Qual è la differenza tra la Città del Vaticano e la Santa Sede?

Quando si menziona la Santa Sede, la maggior parte della gente pensa alla Città del Vaticano e usa erroneamente i termini in modo intercambiabile. La confusione è aggravata dal fatto che il Papa è a capo della Città del Vaticano e della Santa Sede. Tuttavia, Città del Vaticano e la Santa Sede sono entità completamente distinte con una natura, una struttura e funzioni diverse. La Santa Sede è il corpo centrale di governo di tutta la Chiesa Cattolica Romana situata all'interno della Città del Vaticano, uno stato indipendente situato sulla collina del Vaticano.

Dov'è la Città del Vaticano?

La Città del Vaticano è il più piccolo paese al mondo fondato dal Trattato Lateranense del 1929 tra il Regno d'Italia e la Santa Sede. Il paese si trova a Roma e occupa un'area di 44 ettari e ospita una popolazione di circa 1000. La Città del Vaticano esiste come un'assoluta monarchia ecclesiastica e non è riconosciuta come una democrazia, quindi non è un membro della maggior parte delle organizzazioni internazionali come gli Stati Uniti Nazioni. Prima della sua dichiarazione come stato indipendente, la Città del Vaticano era la casa del Papa e del clero cattolico e il quartier generale degli Stati pontifici. Città del Vaticano è la sede della più grande chiesa, la Basilica di San Pietro. Il Papa è l'autorità generale nella Città del Vaticano. Il governo è diviso tra le braccia dell'esecutivo, della magistratura e del potere legislativo. Papa Francesco è l'attuale capo dello stato nella Città del Vaticano e il vescovo di Roma. I cittadini del Vaticano sono principalmente coloro che lavorano per la Santa Sede, la cui cittadinanza può essere revocata dal papa in qualsiasi momento o quando cessano di lavorare per la Santa Sede. Chi perde la cittadinanza vaticana diventa automaticamente cittadino italiano. La Santa Sede può emettere passaporti diplomatici solo perché il Vaticano non è un sovrano territoriale.

Cos'è la Santa Sede?

La Santa Sede (Sancta Sedes) è un'entità sovrana indipendente e il massimo organo di governo spirituale. Il Vescovo di Roma governa attraverso la Curia Romana. La Santa Sede o la sede apostolica è la principale diocesi e il governo centrale della Chiesa Cattolica Romana con autorità universale. Gli organismi internazionali riconoscono la Santa Sede come un corpo sovrano, capace di relazioni diplomatiche con altri paesi e hanno lo status di osservatore permanente nelle riunioni delle Nazioni Unite. A differenza della Città del Vaticano che divenne uno stato nel 1929, la Santa Sede venne alla luce durante i primi tempi della chiesa ed è un'istituzione eterna che non si dissolve alla morte del Papa. Il Papa è il vescovo di Roma e il successore di Pietro, l'apostolo, quindi, il vicario di Cristo sulla terra. La Santa Sede è, quindi, la sedia del vescovo di Roma.

Prima del Trattato del Laterano, la Santa Sede ha avuto un ruolo sia laico che spirituale. Tuttavia, l'unificazione dell'Italia e la conquista dello Stato Pontificio fecero del Papa un prigioniero all'interno del Vaticano tra il 1846 e il 1929 fino a quando Papa Pio IX firmò il trattato del Laterano e rinunciò alla leadership laica per concentrarsi su questioni spirituali. La Santa Sede ora senza poteri territoriali e le caratteristiche di uno stato come la cittadinanza permanente è riconosciuta come entità legale nel diritto internazionale con la capacità di stipulare accordi e impegnarsi in relazioni diplomatiche con altri paesi, uno status ribadito dal Trattato Lateranense.

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019