Principali paesi produttori di olive

L'antica produzione di olive ebbe origine nel Vicino Oriente intorno all'area mediterranea, in particolare in Iberia, dove fu introdotta dai Fenici e dai Greci. La produzione di olio d'oliva raggiunse il culmine del prospero impero romano. Dopo la caduta dell'Impero Romano, l'occupazione degli arabi nel sud della Spagna portò a nuove tecniche e altre varietà nella coltivazione dell'ulivo. La Spagna è il più grande produttore di oliva fino ad oggi. L'olivo viene coltivato in piccoli alberi, per lo più da 8 a 15 metri. La pianta è ampiamente rinomata per i suoi benefici per la salute e il suo olio è ampiamente usato per cucinare. I principali paesi produttori di olive sono,

Spagna

La Spagna produce 5.276.899 tonnellate di olive annue. La produzione di olive in Spagna è concentrata principalmente nella regione dell'Andalusia, dove si ottiene circa il 75% della produzione totale di olive in Spagna. Le principali province di produzione in questa regione sono Jaén e Córdoba. Le principali varietà prodotte nella regione andalusa sono Hojiblanca, Picudo, Picual, Lechin e Verdial. Circa il 14% della produzione di olive spagnole viene effettuata nella regione Castilla-La Mancha che produce la varietà di oliva Cornicabra. Altre regioni produttrici di olive sono l'Estremadura, la Catalogna e Valencia. L'olio d'oliva viene estratto dalle olive ed è ampiamente usato per cucinare come la frittura, la cottura e la cottura a vapore in Spagna. I principali mercati olivicoli internazionali della Spagna sono negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia, in Australia, in Portogallo e in Italia.

Italia

L'Italia è il secondo paese produttore olivicolo e produce 3.220.674 tonnellate all'anno. La regione meridionale produce quasi l'80% delle olive italiane. Le principali aree di produzione sono in Sicilia, Puglia, Calabria, Sardegna e Basilicata. Queste aree hanno temperature relativamente calde, adatte alla coltivazione dell'olivo. I frantoi oleari in Italia hanno acquisito la specialità di miscelare diversi estratti di varie varietà di oli d'oliva per produrre marchi di alta qualità. L'oliva del paese ha mercati sia nazionali che internazionali. I principali mercati esteri sono Stati Uniti, Austria, Brasile, Canada e Cina.

Grecia

La Grecia produce 2.232.412 tonnellate di olive all'anno. Circa il 60% delle terre coltivate in Grecia viene utilizzato per la produzione di olive. Circa il 65% della produzione di olio d'oliva nel paese si svolge nella regione del Peloponneso, seguita da Creta e dalle isole Egee e Ionie. L'area del Korone a Messenia, nel Peloponneso, produce l'oliva molto ricercata, Koroneiki che è famosa per le sue migliori qualità aromatiche. Della produzione totale di olio d'oliva in Grecia, circa l'80% prodotto è extra vergine. I frantoi olandesi sono oltre 2800 che estraggono l'olio d'oliva solo dalle olive locali. Quasi la metà dell'olio d'oliva viene esportato, mentre il resto è utilizzato localmente, principalmente per cucinare. I più grandi mercati di esportazione per l'oliva dalla Grecia sono nell'Unione europea, in particolare in Italia. Altri mercati sono in costante crescita in paesi come Canada, Stati Uniti, Australia, Cina e Giappone.

tacchino

La Turchia produce 1.292.072 tonnellate di olive all'anno. La maggior parte della produzione di olive in Turchia è concentrata sulla zona costiera lungo il Mar Egeo. La Turchia ha diverse varietà di olive, in particolare la varietà Ayvalik. La Turchia esporta olive da tavola in eccedenza e l'olio d'oliva estratto in oltre 500 mulini presenti nel paese. La Turchia ha incorporato la tecnologia nella produzione olearia e nell'estrazione per produrre marchi di alta qualità. L'oliva della Turchia ha importanti mercati in paesi del Medio Oriente come l'Arabia Saudita, l'Iraq e gli Emirati Arabi Uniti. Gli Stati Uniti e il Giappone sono anche importatori di olive turche.

Altri produttori leader di olive

Altri importanti paesi produttori di olive per tonnellata annuale sono il Marocco (745.019), la Siria (730.692), l'Egitto (332.321), il Portogallo (325.938) e l'Algeria (299.404). Un trend di produzione globale dell'olivo è in aumento e ora stanno producendo i paesi precedentemente importatori del prodotto, come Stati Uniti, Cile, Cina e Australia. Le varietà di olive native in alcuni paesi come il Koroneiki in Grecia si sono diffuse in altre nazioni e si prevede che influenzeranno le future tendenze della produzione olivicola

Principali paesi produttori di olive

RangoNazioneTonnellate annue di produzione in tonnellate metriche
1Spagna5.276.899
2Italia3.220.674
3Grecia2.232.412
4tacchino1.292.072
5Tunisia841.524
6Marocco745.019
7Siria730.692
8Egitto332.321
9Portogallo325.938
10algeria299.404

Raccomandato

Animali delle montagne dell'Atlante
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera dell'ASEAN?
2019
Prima guerra mondiale: fatti e informazioni
2019