Paesi con l'energia più rinnovabile

L'esplorazione, lo sviluppo e la domanda di energia rinnovabile hanno sempre avuto una tendenza al rialzo. Fattori quali l'impatto ambientale, l'esaurimento delle scorte di combustibili fossili e i prezzi volatili del petrolio hanno avuto un impatto significativo sul desiderio di aumentare la produzione di energia rinnovabile. Tra il 2010 e il 2014, il consumo di energia rinnovabile dei principali paesi è effettivamente raddoppiato da 168 milioni di tonnellate a 316 milioni di tonnellate di petrolio equivalente.

La Cina apre la strada con 1.398.207 GWh (Gigawatt ore) di energia rinnovabile. Sebbene la Cina sia stata in primo piano come un pesante inquinatore a causa del suo appetito rumoroso per il petrolio, in realtà è al primo posto nel mondo per la produzione di energia rinnovabile. L'espansione del consumo di energia rinnovabile è dovuta alla posizione unica della Cina come innovatore tecnologico. Ciò ha comportato una riduzione dei costi di installazione di celle solari e centrali eoliche. Gli Stati Uniti arrivano al secondo posto con 572.409 GWh. Negli ultimi anni, la generazione di energia elettrica non fossile o elettricità nucleare negli Stati Uniti è aumentata costantemente. Questa spinta per l'energia pulita negli Stati Uniti è stata motivata dall'American Recovery and Reinvestment Act del 2009.

L'energia eolica e solare sono considerate le fonti più efficaci ed economiche di energia rinnovabile. Sebbene trascinino l'idroelettrico con un grande margine, l'impatto ambientale e sociale del vento e del solare li rende i più favorevoli per lo sviluppo a livello globale. La Cina ha avuto la più alta capacità installata di energia eolica seguita dagli Stati Uniti.

La spinta per l'energia eolica come fonte di energia molto redditizia viene potenziata dallo sviluppo della tecnologia disponibile e dalle realizzazioni dei progetti completati. Ciò è stato dimostrato il 9 luglio 2015, quando la Danimarca ha generato il 140% della sua domanda di elettricità da turbine eoliche. La Danimarca ha la più alta installazione pro capite di energia eolica con 700 MW per ogni milione di persone. Ciò ha certamente causato una punta di invidia per il Regno Unito che sta spingendo per ridurre i costi dell'energia eolica a parità di costi del gas entro il 2020. Anche le imprese private stanno saltando sul carro del vento. Google ha recentemente annunciato piani per l'acquisto di una partecipazione del 13% in un progetto di energia eolica in Kenya. La stazione da 310 MW dovrebbe essere operativa entro il 2017.

Mentre la tendenza comune è l'aumento della produzione e del consumo di energia rinnovabile, alcune regioni stanno effettivamente favorendo l'uso di combustibili fossili rispetto alle energie rinnovabili. Il crollo dei prezzi del petrolio e del gas dal 2014 ha portato alla minaccia di fonti energetiche rinnovabili, in particolare in Medio Oriente dove il petrolio viene utilizzato per la produzione di energia. Ma in confronto agli effetti sui prezzi del petrolio degli anni '70 e '80, l'impatto non dovrebbe essere grave. I principali consumatori di petrolio utilizzano principalmente l'energia rinnovabile per la generazione di elettricità. Pertanto lo sviluppo e il consumo di energia rinnovabile dei principali paesi dovrebbero mantenere una traiettoria ascendente.

Energia rinnovabile per paese

RangopaeseTotal Renewable Energy (GWh)
1Cina1.398.207
2stati Uniti572.409
3Brasile426.638
4Canada418.679
5India195.242
6Germania193.735
7Russia170.077
8Giappone169.660
9Norvegia140.240
10Italia109.962
11Svezia103.067
12Spagna95.660
13Francia90.940
14Regno Unito87.083
15tacchino81.911
16Venezuela74.240
17Vietnam55.742
18Paraguay55.190

Raccomandato

I 10 animali più dormienti del mondo
2019
Acquari più antichi negli Stati Uniti
2019
Chi ha scritto lo Star Spangled Banner?
2019