Paesi con il peggiore rapporto tra esportazione e reddito e debito esterno

Il rapporto tra esportazione e reddito in debito estero viene utilizzato per determinare l'ammontare totale del debito di un paese rispetto all'importo totale delle esportazioni e degli altri redditi. È un rapido indicatore della capacità di un paese di rimborsare il debito estero a breve termine utilizzando i proventi delle vendite all'estero. Un rapporto più elevato significa che il paese ha una minore capacità di finanziare il debito, mentre un rapporto basso significa che il paese può pagare il debito più rapidamente anche in meno di un anno.

L'onere del debito di un paese può aumentare in determinate circostanze che influenzano l'economia. Questo alla fine ridurrà il reddito guadagnato da altre fonti. Ad esempio, disastri naturali come uragani, terremoti e inondazioni possono disturbare le prospettive economiche di un paese.

Grenada

Grenada fa molto affidamento sul turismo e sul settore dei servizi come fonte primaria di reddito. Nel settembre del 2004, l'uragano Ivan spazzò il paese con conseguente perdita di proprietà. Il settore del turismo è stato influenzato negativamente e l'economia ha rallentato. Ciò ha portato a un basso flusso di reddito mentre i prestiti sono aumentati. Di conseguenza, il rapporto tra esportazioni e entrate è salito a livelli senza precedenti fino al 214%.

Giamaica

La Giamaica ha un rapporto tra esportazione e reddito e debito esterno del 198%. Ha un aumento del prodotto interno lordo pro capite (PIL) annuo dell'1% in media, rendendolo una delle economie in crescita più lente al mondo. Insieme all'alto tasso di disoccupazione, la Giamaica ha affrontato una stagnazione nello sviluppo. I debiti esteri a breve termine superano di gran lunga i proventi delle esportazioni di zucchero e del turismo.

Sao Tome e Principe

Sao Tome e Principe ha sperimentato un elevato rapporto tra esportazioni e debito estero a causa delle fluttuazioni dei prezzi mondiali delle materie prime importate. L'economia dell'isola è fortemente dipendente dal cacao come principale fonte di reddito, ma la produzione è sostanzialmente diminuita a causa della siccità e della cattiva gestione. Le entrate derivanti dalla singola esportazione non hanno fornito sufficienti garanzie per rimborsare prestiti a breve termine esterni.

Significato della Ratio

Questo rapporto agisce come un rapido indicatore della crescita economica di un paese. I governi possono utilizzare questo rapporto per presentare riforme politiche per stimolare la crescita economica. Aiuta anche nella pianificazione strategica per frenare il debito estero. Tuttavia, il rapporto potrebbe non fornire un quadro chiaro dell'onere del debito a causa di omissioni nei calcoli. Ad esempio, se un paese paga meno dell'importo pianificato da pagare per il debito esterno, non è incluso.

Altri paesi con elevati rapporti di debito estero e reddito includono Bhutan, Tagikistan, Sri Lanka, El Salvador, Capo Verde, Samoa e Dominica. Questi rapporti sono di vitale importanza per la Banca Mondiale per aiutare a determinare le politiche fiscali. Prendendo rapporti da vari paesi, la Banca Mondiale fa i conti con prestiti a interesse favorevole, crediti senza interessi e sovvenzioni concesse ai paesi con il più alto rapporto debito / PIL estero.

Paesi con il peggiore rapporto tra esportazione e reddito e debito esterno

RangoNazioneDebito estero a breve termine relativo alle esportazioni e al reddito primario
1Grenada214%
2Giamaica198%
3Sao Tome e Prince193%
4Bhutan174%
5Tajikistan155%
6Sri Lanka153%
7El Salvador152%
8capo Verde132%
9Samoa131%
10Dominica130%

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019