Il finanziamento bancario del capitale circolante varia in tutto il mondo

Il finanziamento del capitale circolante da parte delle banche è una fonte primaria di credito per le piccole e medie imprese in qualsiasi economia. Il capitale circolante è il denaro che un'azienda utilizza per le sue attività e le sue attività quotidiane. Il capitale viene solitamente offerto dalle banche commerciali alle piccole imprese che non sono in grado di ottenere prestiti tradizionali dalle banche. Il capitale di esercizio varia ampiamente e può comprendere prestiti a breve termine, prestiti a lungo termine, scoperti di conto e linea del Tesoro. Il capitale circolante è progettato dalle banche commerciali per soddisfare i requisiti aziendali. La dipendenza delle imprese dal capitale di esercizio varia da paese a paese a seconda delle esigenze del business e della percezione generale del settore bancario.

caraibico

Il settore finanziario nei Caraibi è cresciuto costantemente negli ultimi tempi, specialmente in una delle stelle emergenti della regione, Trinidad e Tobago. Il sistema finanziario nella regione svolge un ruolo importante nello sviluppo economico, rappresentando oltre il 10% del prodotto interno lordo (PIL) nella maggior parte dei paesi. In particolare, le banche commerciali rappresentano il 49, 7% del finanziamento di attività e attività nei Caraibi. Le politiche monetarie accomodanti e i bassi tassi di interesse hanno incoraggiato una grande quantità di prestiti nei Caraibi con la domanda di credito in aumento principalmente dalla comunità imprenditoriale. La maggior parte delle aziende che prendono in prestito sono generalmente per la gestione quotidiana delle attività.

America latina

Il settore bancario in America Latina ha registrato un rimbalzo positivo dopo la crisi finanziaria globale del 2008. La crescita del settore è stata attribuita alla crescente classe media, all'espansione del portafoglio prestiti, all'accesso alla banca da parte della popolazione precedentemente non bancaria e all'efficienza del settore bancario. La maggior parte delle banche in America Latina, in particolare in Brasile, si è concentrata sull'espansione del proprio portafoglio di prestiti finanziando microimprese con capitale circolante a tassi di interesse più bassi. Anche all'interno delle economie meglio sviluppate della regione, come Cile, Argentina e Messico, la domanda di capitale circolante è ancora elevata. Secondo il sondaggio dell'Economist Intelligence Unit, il 42, 4% delle imprese e delle organizzazioni ha accesso al capitale circolante da alcune delle banche commerciali dell'America Latina.

Europa occidentale

Il capitale circolante è un obiettivo chiave nella maggior parte delle economie dell'Europa occidentale, compresi quelli di leader globali come Germania, Francia, Belgio, Paesi Bassi e Austria. Il capitale circolante è un obiettivo dell'Europa occidentale per mantenere un vantaggio competitivo e sostenere la crescita. I livelli assoluti o il capitale circolante continuano a crescere con grandi multinazionali che accedono a ingenti crediti per finanziare il loro capitale circolante anziché investire nella crescita secondo la Global Working Capital Survey del 2014. Le richieste di capitale circolante sono più elevate in Germania che in altri paesi dell'Europa occidentale a causa di l'approccio conservatore del paese alla gestione della liquidità e della liquidità. Con il 35, 3% delle richieste di capitale circolante in Europa occidentale da parte delle banche, le banche commerciali hanno adottato un approccio personalizzato per affrontare le diverse esigenze aziendali.

Finanziamento di un vantaggio competitivo

Anche il capitale circolante è in forte domanda in Europa centrale e negli Stati baltici, con il 32, 9% delle imprese della regione che utilizzano le banche per finanziare il proprio capitale circolante. Seguono l'Europa dell'Est e l'Asia centrale, dove lo stesso utilizzo di banche è pari al 30, 8%, quindi all'Asia meridionale (25, 0%), al Medio Oriente (24, 6%), al Maghreb e al Nord Africa (22, 2%), Sub -Africa sahariana (21, 8%), e Asia orientale e Pacifico (20, 7%). Il capitale circolante è principalmente richiesto dalle imprese in modo che possano mantenere i loro vantaggi competitivi nei rispettivi mercati locali, nazionali, regionali e globali.

Il ruolo del finanziamento bancario del capitale circolante varia in tutto il mondo

RangoRegioneQuota di imprese che utilizzano le banche per finanziare il capitale circolante
1caraibico49, 7%
2America latina42, 4%
3Europa occidentale35, 3%
4Europa centrale e paesi baltici32, 9%
5Europa orientale e Asia centrale30, 8%
6Asia del sud25, 0%
7Medio Oriente24, 6%
8Maghreb e Nord Africa22, 2%
9Africa sub-sahariana21, 8%
10Asia orientale e Pacifico20, 7%

Raccomandato

Siti del patrimonio mondiale dell'Unesco in Ucraina
2019
In quale stato si trova Washington, DC In?
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera della Corea del Sud?
2019