Cos'è l'etnografia?

L'etnografia è una metodologia di ricerca qualitativa che prevede lo studio di un gruppo culturale che vive nel suo ambiente naturale per un lungo periodo di tempo. Ciò coinvolge il ricercatore etnografico che si inserisce nel campo di studio per registrare i dati attraverso l'osservazione o le interviste. Il ricercatore approfondisce la vita quotidiana delle persone e diventa un partecipante per comprendere appieno il loro significato e le loro esperienze culturali. L'etnografia è un metodo di ricerca sulle scienze sociali che fa parte dell'antropologia.

L'importanza dell'etnografia

L'etnografia è importante per gli etnografi e gli scienziati sociali in quanto aiuta a sviluppare una chiara comprensione di molte domande che portano al comportamento e alle interazioni delle persone. Questo risponde alle domande su come e perché le persone di una data comunità o ambiente culturale pensano, si comportano e interagiscono nel modo in cui lo fanno. Il ricercatore può comprendere questo e molte domande vitali dal punto di vista di un insider, che è comunemente chiamato "prospettiva emica".

Nell'odierna metodologia di ricerca, l'impostazione sul campo non è limitata solo alle comunità culturali, ma anche a qualsiasi campo o sito che costituisce un particolare comportamento. Ad esempio, l'etnografo può decidere di studiare e documentare sistematicamente la vita quotidiana e le interazioni di alcune scuole, di una strada, di una società o di una squadra di calcio. Completando lo studio, l'etnografo produce quindi un prodotto scritto che spiega la vita sociale di una comunità mentre chiarisce le abitudini e il modo di vivere. Questi sono casi di studio approfonditi importanti che servono come mezzo eccellente per creare consapevolezza su una particolare comunità mentre si affrontano questioni globali come il cambiamento climatico, la globalizzazione e la migrazione.

Metodi di raccolta dei dati

I metodi di raccolta dei dati includono osservazioni e interviste. Il ricercatore deve approfondire la comunità che sta studiando e sperimentare le interazioni quotidiane delle persone per un lungo periodo di tempo. Questo aiuta a raccogliere un enorme set di dati che include dati di ricerca investigativa e storica. Per raggiungere questo obiettivo, il ricercatore deve scavare in profondità e rispondere a domande come perché, chi, cosa, come, dove, quando e come. Questo processo è noto come "descrizione spessa" come definito dal famoso antropologo Clifford Geertz.

Nel condurre la ricerca e la raccolta di dati, l'etnografo deve essere imparziale avendo la minima influenza possibile sulla comunità che sta studiando. Lo sviluppo della fiducia è anche cruciale per l'intero processo. I membri della comunità devono sentirsi a proprio agio in presenza del ricercatore.

Vantaggi dell'etnografia

  • L'etnografia fornisce informazioni uniche sulla vita sociale delle persone apprezzando la percezione e il valore delle culture. Altri metodi di ricerca potrebbero non essere così accurati nel dare questo approfondito conto, quindi l'etnografia è il metodo più adatto.
  • L'etnografia aiuta a sbarazzarsi dei pregiudizi negativi o degli stereotipi di diverse persone o comunità. Questo migliora l'armonia sociale.
  • Attraverso la ricerca, l'etnografo sviluppa una ricca comprensione delle culture e delle pratiche di varie popolazioni. Questo aiuta anche a dare luce ai tesori inespressi che ha una comunità.
  • L'etnografia promuove una visione olistica del gruppo / cultura piuttosto che una singola prospettiva.
  • L'etnografia fornisce collegamenti con teorie tali che il materiale raccolto può essere comparato, analizzato e modificato come dettato dai dati.

Svantaggi e sfide

Gli etnografi affrontano una miriade di sfide come la difficoltà a guadagnare fiducia tra le persone su cui stanno conducendo ricerche. Potrebbe volerci molto tempo per stabilire un rapporto e essere accettato.

  • A seconda della durata della ricerca, il finanziamento può rivelarsi una sfida che ritarda lo studio continuo.
  • Esistono potenziali pregiudizi da parte dell'etnografo che potrebbero alterare l'accuratezza delle intuizioni derivate dallo studio.
  • Conflitti e problemi interpersonali possono sorgere tra il ricercatore ed i membri della comunità.
  • La sicurezza del ricercatore dovrebbe essere considerata nell'ambiente in cui stanno lavorando perché le persone possono a volte diventare ostili.
  • Quando si tratta di interpretazione dei dati, possono sorgere inesattezze e pregiudizi a causa della natura narrativa dell'etnografia.

La natura continua dell'etnografia

In etnografia, i dati e il materiale raccolti nel campo sono usati nello sviluppo di una teoria in un processo che potrebbe richiedere molti anni. Quando emergono nuovi dati, i vecchi dati e teorie vengono sostituiti per fornire nuove conoscenze e percezioni della cultura e delle pratiche del gruppo. Pertanto, l'etnografia è un processo in corso. L'obiettivo della ricerca etnografica è stabilire nuove conoscenze culturali nelle menti delle persone e in che modo questa conoscenza influenzi le interazioni sociali, i sentimenti interiori e le contraddizioni.

Raccomandato

Qual è la capitale di Malta?
2019
Quali sono le città principali in Montenegro?
2019
Quale paese era conosciuto come "Nyasaland"?
2019