Top Pesticida utilizzando i paesi

I pesticidi sono applicazioni chimiche comunemente usate in agricoltura. Queste sostanze chimiche servono a distruggere agenti indesiderati come funghi, erbe infestanti e insetti che potrebbero altrimenti distruggere le colture o ridurre la loro produzione. Altre industrie utilizzano anche i pesticidi, per liberare strade di erbacce e arbusti, per uccidere le piante invasive o per controllare la crescita delle alghe nei corpi idrici. In tutto il mondo, il 40% dell'uso di pesticidi è fornito da erbicidi, il 17% da insetticidi e il 10% da fungicidi. Usando i pesticidi per garantire la massima resa, gli agricoltori sono in grado di risparmiare denaro. Alcune stime suggeriscono che vi è un ritorno di 4 volte sugli investimenti dei pesticidi. Le conseguenze negative dell'uso dei pesticidi, tuttavia, sono molte. L'applicazione di queste sostanze chimiche provoca il degrado ambientale, in particolare l'inquinamento delle acque e una riduzione della salute umana, che va dai danni ai nervi ai tumori. Questo articolo dà un'occhiata ai principali consumatori di pesticidi in tutto il mondo.

I principali paesi consumatori di pesticidi

Cina

Il consumatore numero uno di pesticidi è la Cina, dove ogni anno vengono applicate 3.981.548.455 sterline. La Cina è stata una delle prime nazioni a iniziare a usare pesticidi, a copiare le pratiche degli Stati Uniti e fa affidamento sulla sua applicazione per le colture di riso in particolare. Gli esperti suggeriscono che il suo uso attuale supera i livelli di sicurezza e contribuisce all'inquinamento ambientale e ai problemi di salute umana. Il paese pratica la semina e la raccolta per tutto l'anno che ha aumentato l'uso di pesticidi che ha portato alla contaminazione del suolo. Il terreno contaminato deve essere trattato con fertilizzanti aumentati che creano un ciclo infinito di additivi agricoli. L'uso eccessivo di pesticidi qui conduce al deflusso nei corsi d'acqua. Quando laghi o fiumi hanno alti livelli di pesticidi, un numero eccessivo di piante è in grado di subentrare. Queste piante consumano la maggior parte dell'ossigeno disponibile, uccidendo così la vita del pesce.

stati Uniti

Gli Stati Uniti sono il prossimo maggior consumatore di pesticidi, applicando 850.984.332 sterline all'anno. I pesticidi sono così comuni in questo paese che persino le famiglie li applicano ai prati e le municipalità li usano per i parchi. Uno studio ha scoperto che ogni via d'acqua è contaminata da una qualche forma di sostanza chimica e circa il 90% dei pozzi provenienti da acque sotterranee contengono anche pesticidi. Residui di pesticidi sui prodotti alimentari causano tra 4.000 e 20.000 nuovi casi di cancro ogni anno. La contaminazione provoca ovunque da 6 milioni a 14 milioni di morti di pesci e 67 milioni di morti di uccelli. Altri animali, in particolare anfibi, hanno sofferto di deformità alla nascita a causa di danni ai nervi, che si traducono anche in declini della popolazione.

Altri paesi consumatori più ricchi di pesticidi sono elencati di seguito. Da notare quando si esamina la tabella è l'area di terra di un paese. Il Giappone, ad esempio, si trova in questo elenco, ma ha una delle aree terrestri più piccole, il che significa che i livelli di contaminazione sono significativamente più concentrati. Ovunque vengano utilizzati pesticidi, tuttavia, possono avere gli stessi effetti dannosi.

Ridurre l'uso di pesticidi

Mentre molti ricercatori hanno suggerito che l'uso dei pesticidi è logico quando i costi sono appesantiti dai benefici, altri suggeriscono che tale logica semplicemente non è ben fondata, in particolare quando si considerano i danni all'ambiente e alla salute umana. Molti paesi hanno iniziato un movimento verso la diminuzione del consumo di pesticidi. Un modo in cui lo fanno è l'applicazione di pesticidi solo quando il rischio di parassiti è più alto che durante tutto l'anno. Un altro metodo per evitare un uso eccessivo è la pratica della rotazione delle colture piuttosto che la monocoltura delle colture che drena risorse e nutrienti del suolo.

Coltivazione biologica

L'agricoltura biologica è un'altra alternativa all'uso elevato di pesticidi. In questo tipo di agricoltura, gli agricoltori si affidano a fonti naturali per fertilizzanti, come farina di ossa, letame e compost, e praticano il controllo biologico dei parassiti. Il controllo biologico dei parassiti comporta il rilascio di insetti predatori nei giardini in modo che mangiano i parassiti che altrimenti potrebbero distruggere le colture. Questo viene fatto importando le specie predatrici che uccidono i parassiti, aumentando le loro popolazioni attuali o conservando le loro popolazioni attuali. La domanda globale di alimenti prodotti biologicamente è cresciuta negli ultimi anni.

I migliori Paesi per il consumo di pesticidi nel mondo

RangoNazioneConsumo annuale di pesticidi (milioni di chilogrammi)
1Cina1.806
2stati Uniti386
3Argentina265
4Tailandia87
5Brasile76
6Italia63
7Francia62
8Canada54
9Giappone52
10India40

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019