Tasso di mortalità infantile per paese

Il tasso di mortalità infantile è calcolato sul numero di decessi per nascita viva di 1.000 bambini. Una delle maggiori sfide nei paesi sviluppati e in via di sviluppo nel XX e nel XXI secolo è stata la riduzione dei tassi di mortalità infantile. Dopo molti anni di duro lavoro e grandi misure, molti paesi hanno riscontrato un'enorme riduzione del tasso di mortalità infantile, ma molti altri paesi si trovano ancora in una situazione peggiore. Le principali ragioni alla base di questo includono la mancanza di accesso a fondi e infrastrutture, la mancanza di personale medico, la povertà e la discriminazione. Inoltre, ci sono alcune malattie a cui i bambini sono particolarmente vulnerabili, come la polmonite, la diarrea, la malnutrizione, l'asfissia, le complicazioni alla nascita e la malaria.

Selezionare i tassi di mortalità infantile da tutto il mondo

Afghanistan: 110, 6 per 1.000

L'Afghanistan ha il più alto tasso di mortalità infantile nel mondo, con 110, 6 decessi ogni 1.000 bambini di 5 anni e più giovani. Questa triste realtà è principalmente dovuta alla totale mancanza di strutture mediche. Questo accesso è anche peggiore nelle aree rurali al di fuori delle principali città del paese. La mancanza di diritti delle donne e l'accesso all'assistenza sanitaria per le donne aiuta anche a esacerbare questo problema. Inoltre, le donne spesso partoriscono a casa, il che significa che i medici qualificati non sono solitamente presenti per fornire assistenza medica.

Francia: 3, 2 per 1.000

Il tasso di mortalità infantile in Francia è tra i più bassi al mondo, con 3, 2 decessi ogni 1.000 nati vivi. Negli ultimi decenni, la Francia ha visto una graduale diminuzione del tasso di mortalità infantile, che era intorno al 21, 8 per 1.000 negli anni '60. Non a caso, dal 1974, i francesi hanno accesso a cure mediche universali di alta qualità.

Cuba - 4, 4 per 1.000

La nazione insulare di Cuba ha un tasso di mortalità infantile di 4, 4 per 1.000. Sebbene questo numero sia superiore a diversi paesi europei e nordamericani, è ancora molto inferiore alla media mondiale di circa 30, 5 per 1.000. Il tasso di Cuba è attualmente al più basso numero nella storia del paese. La prevenzione di malattie come il morbillo e la tosse sferzante attraverso la vaccinazione e l'aumento del trattamento delle malattie sono due ragioni alla base del tasso decrescente del paese.

Stati Uniti: 5, 8 per 1.000

Il tasso di mortalità infantile negli Stati Uniti è di 5, 8 per 1.000. Anche se al di sotto della media mondiale, questo è al di sopra dei vicini del paese come Cuba e il Canada. Il tasso più elevato negli Stati Uniti è stato attribuito alla mancanza di assistenza sanitaria accessibile e alla mancanza di una rete di sicurezza sociale di qualità in generale. Le famiglie a basso reddito e i bambini negli Stati Uniti sono particolarmente vulnerabili alla mortalità infantile.

Brasile: 17, 5 per 1.000

Negli ultimi anni sono stati apportati molti miglioramenti in Brasile nel tentativo di affrontare il tasso di mortalità infantile del paese. Oggi, il tasso di mortalità infantile in Brasile è 17, 5 per 1.000. Si dice che la maggior parte di queste morti stimoli da complicazioni e malattie, come la sepsi e la meningite. Tuttavia, man mano che gli standard di vita del paese migliorano gradualmente, si prevede che i tassi di mortalità infantile diminuiranno.

Nigeria - 69, 8 per 1.000

Il tasso di mortalità infantile della Nigeria è purtroppo tra i primi dieci più alti del mondo, con circa 69, 8 decessi infantili su 1.000 nascite. Nel 2016, è stato stimato che il 10% di tutte le morti neonatali nel mondo è avvenuto in Nigeria. In Nigeria, molte donne in gravidanza non hanno accesso a cure mediche di qualità ea prezzi accessibili. Di conseguenza, malattie prevenibili come la diarrea e la polmonite reclamano la vita di molti.

Corea del Nord - 22, 1 per 1.000

Si stima che la Corea del Nord abbia un tasso di mortalità infantile di 22, 1 per 1.000. Questo alto tasso è stato accusato di carenza di cibo e personale medico. Si stima che circa la metà dei bambini della Corea del Nord soffrano di malnutrizione.

Venezuela - 12, 2 per 1.000

Poiché il Venezuela è attualmente in una terribile crisi economica, avrebbe senso che il tasso di mortalità infantile sia in aumento. Oggi, si trova a circa 12, 2 decessi ogni 1.000 bambini nati. Insieme al tasso di mortalità infantile, in Venezuela sono aumentate anche altre malattie, come la difterite, lo Zika e la malaria.

Mali - 94, 8 per 1.000

Il Mali ha il secondo più alto tasso di mortalità infantile nel mondo e il più alto tasso di mortalità in Africa. La carenza di accesso alle cure mediche per madre e bambino e la prevalenza di malattie come la malaria sono alla base di questi alti tassi. Sfortunatamente, sebbene molte di queste malattie mortali come la malaria e la diarrea siano prevenibili, la mancanza di risorse disponibili in Mali significa che queste malattie non sono trattate.

Somalia - 86, 3 per 1.000

La Somalia ha il secondo più alto tasso di mortalità infantile in Africa, così come il terzo più alto tasso di mortalità infantile nel mondo. Le donne incinte che partoriscono in Somalia sono a rischio non solo di perdere il loro bambino, ma anche della propria vita. Un'infrastruttura sanitaria inadeguata rende solo il problema più difficile da risolvere.

Passi presi dal governo e dall'UNICEF nel controllo dei tassi di mortalità infantile

Il punto importante da comprendere prima di prendere le misure è che questi luoghi sono stati influenzati dalle guerre e sono rimasti isolati dal mainstream. Il governo instabile e le leggi complesse hanno rotto le costole del paese. Inoltre, le economie povere hanno peggiorato la situazione. L'UNICEF e i governi di questi paesi hanno lavorato insieme per rimuovere incomprensioni durante il parto. Sono state adottate misure per ridurre l'analfabetismo, la poligamia, le leggi disumane e l'inconsapevolezza. Il governo e l'UNICEF hanno installato molti ospedali medici e case di cura. Le scuole hanno anche beneficiato i bambini nello sviluppo delle loro vite e carriere. Anche se questi sono passi nella giusta direzione, ci sono ancora molte misure da adottare per ridurre i tassi di mortalità infantile.

Paesi con i tassi di mortalità infantile più alti

RangopaeseTasso di mortalità infantile (per 1.000 nascite in diretta)
1afghanistan110.6
2Somalia94, 8
3Repubblica Centrafricana86, 3
4Guinea-Bissau85, 7
5Chad85.4
6Niger81, 1
7Burkina Faso72.2
8Nigeria69.8
9Mali69, 5
10Sierra Leone68.4
11Congo, Repubblica Democratica del68.2
12angola67.6
13Mozambico65.9
14Guinea Equatoriale65, 2
15Sudan del Sud62, 8
16Zambia61.1
17Gambia, The60.2
18Comoros60, 0
19Burundi58.8
20Uganda56.1
21Costa d'Avorio55, 8
22Congo, Repubblica del54, 9
23Benin52.8
24Liberia52.2
25Pakistan52.1
26Mauritania51, 9
27Sahara occidentale51, 9
28Camerun51.0
29Guinea50.0
30Laos49, 9
31Etiopia49.6
32Senegal49.1
33Sudan48.8
34Swaziland / Eswatini48, 4
35Cambogia47.4
36Haiti46.8
37Lesoto46.1
38yemen46.0
39Gibuti45.8
40Sao Tome e Principe45.3
41l'Eritrea45.0
42Gabon44.1
43Malawi43.4
44Andare42.2
45Madagascar41.2
46Tanzania39.9
47India39.1
48Iraq37.5
49Kenia37.1
50Papua Nuova Guinea36.3
51Burma35.8
52Bolivia35.3
53Ghana35.2
54Namibia35.1
55Timor Est35.1
56Turkmenistan34.3
57Zimbabwe32.7
58Bhutan32.1
59Kiribati32.1
60Tajikistan31, 8
61Bangladesh31, 7
62Sud Africa31, 0
63Guyana30.4
64Ruanda29.7
65Botswana29.6
66Tuvalu29, 0
67Nepal27.9
68Kyrgyzstan25.9
69Suriname24.5
70Azerbaijan23.8
71Indonesia22.7
72Trinidad e Tobago22.3
73Corea del Nord22.1
74Maldive22.0
75capo Verde21.9
76Marocco21.9
77Filippine21.4
78Guatemala21.3
79Mongolia21.1
80Micronesia, Stati federati di19.8
81algeria19.6
82Kazakistan19.6
83Isole Marshall19.3
84Egitto19, 0
85Belize18, 9
86Paraguay18.7
87Samoa18, 6
88Perù18.4
89Nicaragua18, 3
90Uzbekistan18, 0
91tacchino17.6
92Brasile17.5
93Repubblica Dominicana17.5
94Vietnam17, 3
95Honduras17.2
96El Salvador16.8
97Striscia di Gaza16, 6
98Ecuador16, 4
99Mi sono imbattuto15.9
100Georgia15.2
101Siria14.8
102Isole Salomone14, 7
103Vanuatu14.4
104Giordania14.2
105Cisgiordania14.1
106Colombia13.6
107Sant'Elena13.3
108Arabia Saudita13.2
109Isole Cook13, 0
110Giamaica12.8
111Oman12.8
112Armenia12, 7
113Isole Marianne settentrionali12, 7
114Guam12.6
115Malaysia12.5
116Montserrat12.3
117Venezuela12.2
118Antigua e Barbuda12.1
119Isole Vergini Britanniche12.1
120Tunisia12.1
121Cina12.0
122Moldova12.0
123Saint Vincent e Grenadine12.0
124Albania11.9
125Messico11.6
126Samoa americane11.3
127Bahamas, The11.3
128tonga11.3
129Santa Lucia10.9
130Libia10.8
131aruba10.7
132Dominica10.6
133Palau10.6
134Barbados10.2
135Isole Turks e Caicos10.1
136Seychelles10.0
137Emirati Arabi Uniti10.0
138Panama9.9
139Argentina9.8
140Mauritius9.8
141Grenada9.7
142Brunei9.6
143Fiji9.5
144Romania9.4
145Croazia9.3
146Tailandia9.2
147Bahrain8.9
148Groenlandia8.9
149Bulgaria8.4
150Saint Kitts e Nevis8.4
151Sri Lanka8.4
152Uruguay8.3
153Costa Rica8.0
154Cipro7.9
155Isole Vergini americane7.9
156Nauru7.8
157Ucraina7.8
158Libano7.4
159Macedonia7.4
160Kuwait7.0
161Russia6.8
162Chile6.6
163Saint Pierre e Miquelon6.5
164Porto Rico6.4
165Qatar6.2
166Isole Cayman5.9
167Gibilterra5.9
168Serbia5.8
169stati Uniti5.8
170Bosnia Erzegovina5.5
171Isole Faroe5.4
172Lettonia5.2
173Nuova Caledonia5.2
174Slovacchia5.1
175Ungheria4.9
176Polinesia francese4.6
177Grecia4.6
178Canada4.5
179Cuba4.4
180Nuova Zelanda4.4
181Polonia4.4
182Australia4.3
183Portogallo4.3
184San Marino4.3
185Taiwan4.3
186Regno Unito4.3
187Wallis e Futuna4.3
188Liechtenstein4.2
189Danimarca4.0
190Unione europea4.0
191Isola di Man4.0
192Slovenia3.9
193Estonia3.8
194maglia3.8
195Lituania3.8
196Andorra3.6
197Bielorussia3.6
198Irlanda3.6
199Olanda3.6
200Svizzera3.6
201Malta3.5
202Austria3.4
203Belgio3.4
204Germania3.4
205maglione3.4
206Israele3.4
207Lussemburgo3.4
208Anguilla3.3
209Italia3.3
210Spagna3.3
211Francia3.2
212Macau3.1
213Corea del Sud3.0
214Hong Kong2.7
215Repubblica Ceca2.6
216Svezia2.6
217Bermuda2.5
218Finlandia2.5
219Norvegia2.5
220Singapore2.4
221Islanda2.1
222Giappone2.0
223Monaco1.8

Raccomandato

Che tipo di governo hanno gli Emirati Arabi Uniti?
2019
The Worst Decades for Crime
2019
La gente del Liechtenstein
2019