Tassi di disoccupazione tra le donne di tutto il mondo

L'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) è un'agenzia che combatte per i diritti e promuove il benessere dei lavoratori in tutto il mondo. L'ILO sostiene il lavoro dignitoso e l'occupazione per tutti. Tuttavia, l'OIL ha riportato relazioni molto preoccupanti sul tasso di occupazione. La disoccupazione è definita dall'ILO come la parte della forza lavoro disponibile, pronta e in cerca di lavoro, ma senza lavoro, mentre il lavoro dignitoso è semplicemente un'occasione di lavoro produttivo con un reddito equo. L'ILO ha anche segnalato una disparità nell'occupazione di genere nella maggior parte dei paesi, dove le donne sono le più colpite. Di seguito alcuni dei paesi con i tassi di disoccupazione femminile più alti al mondo.

yemen

La maggior parte delle donne yemenite svolge prevalentemente lavori non retribuiti come l'agricoltura, la raccolta di legna da ardere e la pastorizia. Il tasso di disoccupazione delle donne yemenite è pari al 39, 2%, la maggioranza delle quali si è qualificata per il lavoro tecnico. Il tasso di disoccupazione è particolarmente elevato nelle aree urbane dello Yemen. La maggior parte delle opportunità di lavoro sono riservate agli uomini mentre le donne sono emarginate. Alle donne vengono anche negati altri diritti come l'assistenza medica e l'istruzione.

Lesoto

Il tasso di disoccupazione del Lesotho ha continuato a ridursi con l'aumento dell'industrializzazione e il miglioramento dell'ambiente di lavoro. Il Lesotho è al primo posto nel colmare il divario tra i settori. Tuttavia, resta ancora molto da fare per quanto riguarda l'occupazione. Il tasso di disoccupazione tra le donne si attesta al 32, 1% a causa del livello di alfabetizzazione più elevato rispetto alle controparti maschili. Questo livello di disoccupazione femminile è attribuito alla rapida migrazione rurale-urbana. L'economia è in grado di generare solo 6000 posti di lavoro all'anno, mentre il tasso di crescita della popolazione è elevato nel paese.

Grecia

Le politiche monetarie in Grecia hanno influenzato il tasso di occupazione e la disponibilità di lavoro dignitoso secondo la Banca Mondiale. La disoccupazione è aumentata del 6% con coloro che sono andati a scuola sono i più colpiti. Le donne e i giovani sono stati colpiti dall'aumento del tasso di disoccupazione del 31, 4% delle donne in cerca di occupazione. I posti di lavoro disponibili in Grecia attualmente richiedono una qualifica inferiore, quindi, fare in modo che le donne lavorino che sono troppo qualificate. Fattori sociali come le donne che restano a casa a lungo, quindi, non vedono il bisogno di lavoro in una fase precoce della vita mentre la maggior parte delle aziende sono riluttanti ad assumere donne a causa del costo della maternità.

Bosnia Erzegovina

La situazione politica della Bosnia-Erzegovina unita a anni di guerra hanno scoraggiato la maggior parte degli investitori nel paese. I cittadini si affidano principalmente alle imprese e alle industrie locali per l'occupazione. Anche le aziende nazionali hanno una forte concorrenza da parte delle aziende regionali che le rendono meno produttive. Il tasso di disoccupazione continua ad aumentare ogni anno e le donne sono le più colpite che non sono in grado di garantire posti di lavoro con il 29, 8% delle donne qualificate disoccupate. La diffusa corruzione e il nepotismo hanno peggiorato la situazione soprattutto nell'occupazione femminile.

Cosa rende alti i tassi di disoccupazione femminile?

I tassi di disoccupazione femminile sono ancora elevati nella maggior parte dei paesi, specialmente nei paesi in via di sviluppo. L'alto tasso di disoccupazione tra le donne è principalmente dovuto alla percezione delle donne, della cultura e della tradizione. Le donne sono considerate sesso debole dalla maggior parte dei datori di lavoro, pertanto, le trascureranno sempre per gli uomini. La maggior parte delle donne rurali sono impiegate principalmente in aziende agricole familiari dove la paga è bassa o il pagamento è assente.

I più alti tassi di disoccupazione femminile nel mondo

RangoNazioneTasso di disoccupazione femminile
1yemen39, 2%
2Lesoto32, 1%
3Grecia31, 4%
4Bosnia Erzegovina29, 8%
5Mauritania29, 5%
6Siria28, 2%
7Macedonia28, 1%
8Libia28, 1%
9Egitto27, 8%
10Sud Africa27, 6%

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019