Sequestri illegali di agarwood per provenienza e destinazione

Agarwood, noto anche come gaharu tra gli altri ospiti di nomi, è un legno incastonato di resina che si forma negli alberi Gyrinops e Aquilaria quando è infetto da certe muffe. Prima dell'infezione gli alberi sono inodori, chiari e pallidi bur come l'infezione progredisce l'albero inizia a produrre una resina aromatica scura. Il legno è apprezzato in molte culture per la sua fragranza caratteristica, quindi è usato come profumo e incenso. Gli alberi di Aquilaria sono alberi a crescita rapida che si trovano principalmente nella foresta tropicale delle pianure.

L'albero si trova naturalmente nel sud e nel sud-est asiatico, specialmente nelle aree intorno all'Himalaya, al nord dell'India e al Myanmar. Agarwood è relativamente raro e costa molto a causa del notevole esaurimento della risorsa selvaggia. Aquilaria, la fonte di agarwood, è stata elencata come specie in via di estinzione dalla Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna minacciate di estinzione (CITES). Alcuni dei principali paesi di origine e destinazione per l'agarwood illegale comprendono, tra gli altri, l'Indonesia, la Malesia, l'India e gli Emirati Arabi Uniti.

I principali paesi di origine e destinazione per sequestri di legni di agave illegali

Indonesia e Arabia Saudita

La domanda di agarwood ha portato a persistenti scambi illegali che minacciano il futuro del legno prezioso in Indonesia. L'Indonesia è uno dei paesi con la vasta piantagione di agarwood. Il commercio di Agarwood è consentito anche in Indonesia principalmente per i commercianti con licenza che rendono il loro sfruttamento molto alto. Tra il 2005 e il 2014, in Indonesia sono stati sequestrati 13 tonnellate di agarwood illegale. La domanda per questo legno proviene dall'Arabia Saudita con 21, 5 tonnellate di rifiuti illegali nel paese. L'Arabia Saudita, l'olio estratto dal legno di agar viene utilizzato per produrre olio e profumo. L'olio di agarwood ha innumerevoli usi in Arabia Saudita, inclusi scopi spirituali, sollievo dal dolore e desiderio sessuale, trattamento dei problemi digestivi, tonificazione della pelle e medicina per malattie come l'epilessia e le condizioni del fegato.

Malesia e Emirati Arabi Uniti

La Malesia è uno dei paesi più favorevoli per la piantagione di agarwood. I malesi hanno abbattuto indiscriminatamente la selva causando una significativa riduzione della popolazione arboreo. La raccolta di Agarwood è illegale in Malesia, ma la raccolta continua ancora. L'agarwood viene raccolto in grande quantità in Malesia a causa del suo alto valore di mercato. I raccoglitori illegali accedono alle aree protette e restano lì per un lungo periodo di registrazione e alla caccia di altri animali selvatici. Tra il 2005 e il 2014 nel paese sono state sequestrate 7 tonnellate di agarwood illegale. Il legno illegale viene spedito principalmente negli Emirati Arabi Uniti, dove la sua domanda è molto alta. 5.3 tonnellate di illegale sono state sequestrate negli Emirati Arabi Uniti tra il 2005 e il 2014. Tuttavia, il paese non è limitato dall'importazione del legname. Negli Emirati Arabi Uniti l'agarwood viene utilizzato per la produzione di olio di oud usato come aromatico e profumo tradizionale. Anche le patatine di Agarwood sono bruciate nelle case per onorare gli ospiti e profumare case e indumenti per occasioni speciali.

La necessità di fermare il commercio illegale in Agarwood

L'India e gli Emirati Arabi Uniti sono anche alcuni dei paesi in cui sono state sequestrate significative tonnellate di agarwood illegale tra il 2005 e il 2014. La maggior parte del legno di agar sequestrato era destinato a Stati Uniti e Giappone. Gli Emirati Arabi Uniti e il Giappone sono i più grandi mercati per l'agarwood nel mondo. L'albero è stato elencato CITES a causa della sua forte domanda e potrebbe facilmente essere minacciato da un eccessivo sfruttamento. Pertanto è monitorato in tutti i paesi del mondo.

I principali paesi di origine e destinazione per sequestri di legni di agave illegali

RangoPaese di origineVolume di sequestri di commercio illegale di agarelli dal 2005 al 2014 (in tonnellate)Paese di destinazioneVolume di sequestri di commercio illegale di agarelli dal 2005 al 2014 (in tonnellate)
1Indonesia13Arabia Saudita21.5
2Malaysia7Emirati Arabi Uniti5.3
3India7stati Uniti1.4
4Emirati Arabi Uniti5Giappone0.4
5Altri2Altri0.1

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019