Quali sono le principali risorse naturali dello Sri Lanka?

La Repubblica socialista democratica dello Sri Lanka è una nazione asiatica situata nel bordo sud-orientale del continente. Secondo i dati della Banca Mondiale, nel 2017 il prodotto interno lordo dello Sri Lanka è stato di circa 87, 2 miliardi di dollari. Basata sulla forza dell'economia dello Sri Lanka, la Banca Mondiale la classifica come una nazione a reddito medio. L'economia dello Sri Lanka è stata drammaticamente colpita da una guerra civile durata quasi 30 anni. L'economia dello Sri Lanka è fortemente dipendente dalle risorse naturali, alcune delle quali includono pesce, minerali, terre coltivabili e fauna selvatica.

Risorse naturali dello Sri Lanka

Terra arabile

Una delle risorse più preziose dello Sri Lanka è la terra arabile. Secondo le informazioni fornite da Trading Economics, i terreni arabili hanno rappresentato quasi il 21% della superficie totale della nazione nel 2014. Il governo dello Sri Lanka ha istituito il Dipartimento dell'Agricoltura per utilizzare correttamente la terra arabile del paese. Anche la terra arabile fu significativa nella storia del paese e durante il diciannovesimo e ventesimo secolo, lo Sri Lanka sviluppò rapidamente la sua industria agricola. Durante questo periodo, alcune delle colture più importanti coltivate nello Sri Lanka comprendevano tè di Ceylon, cannella e gomma. Nell'era moderna, l'agricoltura è altrettanto importante in quanto impiega circa il 32% della popolazione totale della nazione. I dati del ministero delle Finanze del 2010 hanno indicato che l'agricoltura ha contribuito al 12% del prodotto interno lordo del paese. Alcune delle colture principali coltivate nello Sri Lanka includono riso e tè.

Riso

I dati del governo dello Sri Lanka indicano che il riso è il raccolto più coltivato del paese. Secondo alcune stime, le piantagioni di riso rappresentavano circa il 34% del terreno coltivabile in Sri Lanka. Il governo ritiene che quasi 2 milioni di famiglie dello Sri Lanka siano direttamente coinvolte nella coltivazione del riso. La maggior parte del riso coltivato nello Sri Lanka è destinato al consumo locale, in quanto è il cibo base della nazione.

In Sri Lanka, il tè viene principalmente coltivato per scopi di esportazione e contribuisce a ingenti somme di denaro per il PIL della nazione. Secondo lo Sri Lanka Export Development Board, nel 2013 il tè ha contribuito per circa 1, 5 miliardi di dollari al prodotto interno lordo della nazione, pari a circa il 2%. Per un certo periodo, lo Sri Lanka ha esportato più tè di qualsiasi altra nazione del mondo, ma presto ha ceduto il proprio dominio globale al Kenya. Nel paese, il tè viene coltivato sia da grandi agricoltori sia da piccoli agricoltori. Il governo dello Sri Lanka stima che l'industria del tè fornisca quasi 1 milione di posti di lavoro.

Pietre preziose

Un'altra importante risorsa naturale dello Sri Lanka include pietre preziose. Lo Sri Lanka ha pietre preziose di alta qualità che sono state famose in tutto il mondo per diversi secoli. Tolomeo fu tra le prime persone che avevano elogiato la qualità delle gemme dello Sri Lanka. Ha elogiato la qualità degli zaffiri e del berillo della nazione. Marco Polo è anche noto per aver elogiato le gemme dello Sri Lanka. Nell'era moderna, l'estrazione di pietre preziose è un'industria essenziale in Sri Lanka. La maggior parte delle gemme ottenute nello Sri Lanka proviene da depositi secondari. Si ritiene che la formazione e la successiva rottura dei supercontinenti sulla terra possano aver avuto un impatto diretto sulla formazione di depositi di gemme nello Sri Lanka. Il commercio minerario e il successivo commercio di gemme sono stati estremamente vantaggiosi per l'economia dello Sri Lanka, in quanto ha portato all'emergere di città come Ratnapura, che attrae persone da tutto il mondo che hanno interesse per le gemme dello Sri Lanka. Secondo le stime del 2011, la popolazione della città era cresciuta fino a 52.170 da meno di 5000 nel 1901.

minerali

Oltre alle pietre preziose, lo Sri Lanka ha una ricchezza di altri minerali come la grafite, la calcite e il calcare. La grafite ottenuta dalle miniere dello Sri Lanka è molto apprezzata in tutto il mondo grazie alla sua alta qualità. La miniera di Kahatagaha e la miniera di Bogala sono due delle più importanti miniere di grafite dello Sri Lanka. Alcune società sono state create per sfruttare la grafite dello Sri Lanka come Graphite Lanka Limited, una società dello Sri Lanka, e Bora Bora Resources Limited, una società australiana.

natura

La fauna selvatica è una delle risorse naturali più importanti dello Sri Lanka in quanto la nazione è considerata uno degli hotspot della biodiversità mondiale. A causa dell'enorme numero di piante e animali endemici del paese, ha la particolarità di essere la nazione con il vasto tasso di endemismo biologico a livello globale. Il governo dello Sri Lanka ha accantonato quasi 3.300 miglia quadrate di terra per essere aree protette dalla fauna selvatica. A causa della grande varietà di fauna selvatica nel paese, un numero enorme di visitatori si reca nello Sri Lanka ogni anno. L'industria del turismo contribuisce in modo significativo allo scambio di valuta dello Sri Lanka e impiega anche un gran numero di persone.

Scenario naturale

Una delle risorse naturali più trascurate dello Sri Lanka è lo scenario naturale che è stato conosciuto per attirare un gran numero di turisti da tutto il mondo. Alcune delle caratteristiche naturali dello Sri Lanka che attraggono i turisti includono le spiagge, le montagne e le cascate. Secondo il governo dello Sri Lanka, la nazione ha quasi 995 miglia di spiagge. Ci sono diverse famose cascate nello Sri Lanka come le cascate Bambarakanda, che sono alte circa 863 piedi ed è la cascata più alta della nazione, così come le cascate di Aberdeen che è alta circa 322 piedi.

Crescita economica nello Sri Lanka

L'economia dello Sri Lanka fu devastata da una guerra civile durata circa 30 anni. Dopo la fine della guerra nel 2009, il governo dello Sri Lanka ha messo in atto diverse misure che hanno visto la crescita economica nel paese. Le misure messe in atto dal governo hanno dato i loro frutti dal 2010 al 2017, l'economia della nazione è cresciuta ad un tasso di quasi il 5, 8%. A causa della maggiore prosperità economica del paese, i livelli di povertà sono diminuiti in modo significativo. Secondo la Banca Mondiale nel 2016, solo il 4, 1% della popolazione dello Sri Lanka viveva al di sotto della soglia di povertà. Il Fondo Monetario Internazionale prevede che il prodotto interno lordo dello Sri Lanka aumenti di un margine significativo nel 2018.

Raccomandato

I 10 animali più dormienti del mondo
2019
Acquari più antichi negli Stati Uniti
2019
Chi ha scritto lo Star Spangled Banner?
2019