Quali sono le industrie più grandi a Malta?

Malta è un paese insulare nell'Europa meridionale. Si trova a 50 miglia dall'Italia, a 176 miglia dalla Tunisia ea 207 miglia dalla Libia. Malta è tra i dieci paesi più piccoli al mondo con un'area di circa 120 miglia quadrate, ma è il quinto stato più densamente popolato con una popolazione di circa 475.000 persone.

Malta ha un'economia altamente industrializzata; è riconosciuto come un'economia avanzata e un paese ad alto reddito. Malta è entrata nell'UE nel 2004 e nell'Eurozona nel 2008. L'economia del paese è sostenuta dalla sua posizione strategica nel Mar Mediterraneo all'incrocio tra Medio Oriente, Nord Africa ed Europa. Altri pilastri economici comprendono le politiche economiche del mercato aperto, una popolazione multilingue, una forza lavoro produttiva, cluster ICT e finanziari ben sviluppati e una bassa tassa sulle società. L'economia dipende in gran parte dalla produzione, dal commercio estero, dai servizi finanziari e dal turismo. Il PIL pro capite del paese di $ 30.120 è tra i migliori del mondo, mentre il tasso di disoccupazione del 5, 9% è il sesto più basso dell'UE.

Le più grandi industrie a Malta?

Turismo

Il settore del turismo è tra i principali contributori al PIL a Malta. Nel 2018 un record di 2, 6 milioni di persone ha visitato il paese con un aumento del 14% rispetto all'anno precedente. Il turismo rappresenta il 27, 1% del PIL, che è significativamente più alto rispetto al 10, 3% in Europa e al 10, 4% del PIL mondiale. Il World Travel and Tourism Council riferisce che l'occupazione locale nel settore turistico è aumentata notevolmente negli ultimi anni. Se la performance positiva continua, si prevede che il settore contribuirà al 33% del PIL entro il 2028.

Produzione

Il settore manifatturiero a Malta è un caso studio perfetto di cambiamento sistematico. Nei primi giorni, il settore era orientato a livello locale e ruotava attorno a bevande, cibo e mobili. Dopo l'indipendenza, il paese si è affermato come hub manifatturiero a basso costo per attrarre investitori stranieri. I produttori di giocattoli, gli specialisti dell'imballaggio, le aziende tessili, di plastica e di cuoio hanno affollato il paese, creando occupazione per migliaia di persone. All'inizio degli anni '90, società di ingegneria ed elettronica hanno messo piede a Malta. La produzione rappresenta l'11% dell'occupazione e il 10% del PIL con l'elettronica, e il cibo e le bevande stabiliscono una posizione dominante nel settore. La maggior parte delle aziende manifatturiere si trova nei dieci parchi industriali del paese in cui beneficiano dei costi di produzione sovvenzionati, come l'elettricità a basso costo e gli incentivi fiscali sulle materie prime.

Servizi finanziari

Il settore dei servizi finanziari è il settore in più rapida crescita dell'economia maltese. Il paese è riconosciuto a livello internazionale come un centro di livello mondiale per banche blue chip, case di investimento e gestori di fondi. Il settore rappresenta il 12% del PIL e impiega più di 10.000 persone. Malta ha una serie di leggi generali che regolano i servizi finanziari e forniscono un quadro normativo e giuridico favorevole per la fornitura di tali servizi. Ciò indica l'impegno del governo a sostenere e sostenere lo sviluppo nel settore.

Comunicazione e tecnologia dell'informazione

Malta ha compiuto notevoli progressi nello sviluppo di una società orientata alle TIC. L'Unione Europea è al dodicesimo posto tra i 28 stati membri nell'adozione delle TIC. Funziona molto meglio della media dell'UE nella connettività a banda larga e nell'uso di Internet. Malta è l'unico paese dell'UE coperto interamente da una rete internet ultraveloce.

Raccomandato

Dov'è il Far West?
2019
La Corea del Nord è alle Olimpiadi?
2019
Cos'è WikiLeaks? È un'operazione criminale?
2019