Quali animali uccidono la maggior parte degli esseri umani ogni anno?

L'uomo moderno si è evoluto nel corso di milioni di anni nonostante notevoli ostacoli. Il fatto che esistiamo oggi significa che sono stati in grado di sfuggire alla minaccia della morte. Prima di costruire una casa affidabile, gli umani erano esposti agli elementi e agli animali pericolosi di ogni tipo. Creature estinte come mammut lanosi, gatti dai denti a sciabola e orsi giganti rappresentavano una minaccia sostanziale per gli antichi esseri umani. I primi esploratori marinarensi presero pericolosi squali e balene negli oceani. Con l'espansione dell'agricoltura e della civiltà arrivarono malattie infettive diffuse dagli animali che quasi spazzarono via l'intera popolazione mondiale in diverse occasioni. Oggi, gli animali rappresentano ancora un pericolo per gli esseri umani, e questo articolo esamina chi di loro uccide il maggior numero di esseri umani.

Animali che uccidono il maggior numero di esseri umani

La zanzara

Sorprendentemente, l'animale più pericoloso per l'uomo non è un grande predatore dai denti aguzzi, ma piuttosto un insetto minuscolo e ronzante. Le zanzare sono responsabili di circa 725.000 morti all'anno. La maggior parte delle persone li considera nient'altro che una seccatura estiva, ma è l'animale più letale della terra. Malattie trasmesse dalle zanzare come la malaria, la dengue, la malattia del Nilo occidentale, la febbre gialla e la malattia di Zika causano sofferenza e morte.

Umano

Circa 475.000 persone muoiono ogni anno per mano di un altro uomo. In un mondo pieno di conflitti, guerre, omicidi e atti di terrorismo, purtroppo non è così sorprendente. Le morti tra gli umani sono intenzionali e precalcolate rendendole oltre il tragico.

serpenti

Forse uno degli animali meno apprezzati sulla terra è anche il terzo più pericoloso. I serpenti uccidono almeno 50.000 persone all'anno. I morsi fatali di serpenti velenosi spesso non vengono segnalati, il che potrebbe significare che la cifra di 50.000 potrebbe essere persino più alta. I funzionari della sanità pubblica spesso trascurano questa potenziale minaccia.

Cani

Il migliore amico dell'uomo? Non sempre. I cani uccidono 25.000 persone all'anno. Tuttavia, queste morti non sono dovute a dei feroci maestri da parte di animali domestici. I cani selvatici e randagi infettati dalla rabbia attaccano le persone e diffondono la malattia.

Mosche tese, insetti assassini, lumache d'acqua dolce

Dopo i cani, i prossimi tre animali sono piccoli e relativamente modesti, forse rendendoli più pericolosi. Le mosche Tsetse in tutta l'Africa sono portatrici del parassita che causa la malattia del sonno e responsabile di 10.000 morti ogni anno. Questa malattia colpisce l'Africa subsahariana, in particolare nelle aree molto rurali e non sviluppate dove le persone si affidano al bestiame che può anche essere infettato. Il pericolo di questa malattia è che spesso può passare inosservato fino a quando non è troppo tardi. Gli insetti assassini, noti anche come bachi bacianti, sono attratti dalle luci nelle case dove trovano la loro preda, gli umani. Questi insetti mordono le persone che diffondono il parassita che causa la malattia di Chagas. La malattia di Chagas porta a gravi insufficienze d'organo e uccide 10.000 persone ogni anno. Altre 10.000 vite si perdono nelle lumache d'acqua dolce che trasportano un altro tipo di parassita. Le lumache infette possono passare lungo la schistosomiasi verso l'uomo che causa sintomi simil-influenzali, vomito di sangue e paralisi delle gambe. Tutti questi parassiti si sono sempre più diffusi in aree più vaste a causa dell'aumento dei cambiamenti climatici globali e dell'aumento della popolazione che conduce a condizioni di vita non igieniche.

Nematodi e tenie

I nematodi e le tenie causano 2.500 morti ciascuno e i coccodrilli uccidono 1.000 persone all'anno. Gli animali più grandi della lista uccidono il minor numero di persone.

The Giants Of The Animal World e The Carnivores

Il coccodrillo è responsabile di 1000 morti, ippopotami per 500 morti, l'elefante e il leone 100 ciascuno. Lupi e squali, spesso violentati in TV e nei film, causano solo dieci morti ogni anno.

Aumento delle morti causate dagli umani

Mentre il mondo continua verso la distruzione, gli umani diventeranno responsabili di sempre più morti. Le emissioni incontrollate di gas serra promuovono cambiamenti climatici globali senza precedenti che, a loro volta, aumentano le aree di riproduzione di parassiti e insetti portatori di virus. Le guerre senza fine infuriano in tutto il mondo, combattute da armi sempre più letali e la nostra incapacità di trovare un terreno comune si traduce in un numero crescente di attacchi terroristici mortali. Le morti umane causate da altri umani, sia direttamente che indirettamente, continueranno ad aumentare.

Gli animali che uccidono la maggior parte delle persone

RangoAnimaleNumero di persone uccise all'anno
1Zanzara725.000
2Umano475.000
3Serpente50.000
4Cane25.000
5Tsetse Fly10.000
6Assassino Bug10.000
7Lumaca d'acqua dolce10.000
8Ascaris Roundworm2.500
9Tenia2.000
10Coccodrillo1.000
11Ippopotamo500
12Elefante100
13Leone100
14Lupo10
15Squalo10

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019