Qual è un tasso di aumento naturale?

Ogni giorno in tutto il mondo, alcuni bambini sono nati e alcune persone muoiono per vari motivi. Il tasso di incremento naturale si riferisce alla differenza tra il tasso di natalità grezzo e il tasso di mortalità grezzo di una data popolazione. Il tasso di natalità grezzo si riferisce al numero totale di nati vivi ogni anno tra una popolazione di 1.000 persone di metà anno. Il tasso di mortalità grezzo, d'altra parte, si riferisce al numero totale di mortalità che muoiono per qualsiasi motivo per 1.000 persone. Quando si calcola il tasso di incremento naturale, si raccomanda di escludere sia l'out-migration che la migrazione.

Come viene calcolata la percentuale di incremento naturale?

La formula utilizzata per derivare il tasso di incremento naturale è convenzionale per evitare di contraddire i valori dei paesi di tutto il mondo. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ottiene tutti i valori calcolati per ciascun paese nel mondo per aiutarli a pianificare come aiutare i vari paesi. L'allarmante aumento delle popolazioni dell'Africa subsahariana a causa del lento sviluppo infrastrutturale influisce sul loro tasso di incremento naturale. L'OMS utilizza i valori del tasso di incremento naturale per valutare quali risorse finanziarie, umane e tecniche possono fornire a tali paesi.

Il tasso di aumento naturale è uguale;

{Tasso di natalità grezzo - Tasso di morte gregario} / 10

I valori dei tassi di nascita e di morte sono per ogni 1000 persone e la soluzione del calcolo è in forma percentuale.

Esempio di un tasso di calcolo dell'aumento naturale

Se un paese ha un tasso di natalità crudo di 36, 79 e un tasso di mortalità di 6, 95 allora;

Il tasso di aumento naturale = {Tasso di natalità grezzo - Tasso di mortalità grezzo} / 10

= {36.79-6.95} / 10

= 2.984%

Quindi, il tasso di crescita naturale del paese diventa 2.984%.

Secondo le statistiche globali nel 2016, il tasso medio di natalità globale è di 18, 5 per 1.000 persone, mentre il tasso medio di mortalità è di 7, 8 per 1.000 all'anno. Di conseguenza, il tasso globale medio di crescita naturale nel 2016 è stato dell'1, 07%.

Qual è la differenza tra la crescita della popolazione e il tasso di aumento naturale?

Come accennato in precedenza, nel determinare il tasso di incremento naturale di un paese, i fattori presi in considerazione sono solo i tassi di natalità e il tasso di mortalità. Tuttavia, gli studi dimostrano che la fertilità della popolazione influisce anche sui tassi di natalità. D'altro canto, i servizi sociali come le istituzioni sanitarie influenzano i tassi di mortalità. La migrazione e l'emigrazione sono escluse nel calcolo del tasso di incremento naturale. La crescita della popolazione, tuttavia, è più pratica e include i modelli di migrazione delle persone in una determinata popolazione. Gli studi dimostrano che i modelli di migrazione hanno anche effetti sul tasso di incremento naturale, sebbene in misura minore. L'immigrazione aumenta il tasso di incremento naturale mentre l'emigrazione riduce il tasso di incremento naturale.

Importanza del tasso di aumento naturale

Il tasso di aumento naturale è significativo per ogni paese. È necessario per l'attuazione di progetti e la pianificazione per la popolazione. Nel modello di transizione demografica (DTM), il tasso di incremento naturale viene utilizzato per classificare i paesi in base ai loro cicli di crescita della popolazione. Gli studi demografici forniscono spiegazioni su come il tasso di crescita della popolazione è correlato allo sviluppo economico di un paese o di una regione.

I paesi sviluppati e i paesi in via di sviluppo hanno una chiara distinzione basata sul tasso di crescita della popolazione. La crescita della popolazione dei paesi in via di sviluppo è superiore a quella dei paesi sviluppati. L'aumento della popolazione incontra sfide come la scarsa pianificazione e la mancanza di risorse adeguate. Paesi sviluppati come Germania e Cina mostrano tassi di crescita naturale negativi o neutri. In questi paesi ci sono legislazioni messe in atto per limitare il numero di bambini nati da una famiglia. Tale legislazione assiste i paesi nella pianificazione della loro popolazione. Di conseguenza, i cittadini di questi paesi ricevono risorse adeguate.

Modello di transizione demografica (DTM)

Ironia della sorte, la maggior parte dei paesi sviluppati sperimenta ancora un aumento della popolazione nonostante il tasso neutro o negativo di aumento naturale. La causa della forte crescita è il massiccio afflusso di immigrati. Nonostante l'afflusso, le risorse sono ancora adeguate a causa della bassa mortalità. Di conseguenza, le nazioni godono di una maggiore aspettativa di vita. Inoltre, i residenti ricevono cure mediche sufficienti ogni volta che si ammalano. Il modello di transizione demografica è il modello che aiuta nella descrizione dei tassi di mortalità.

Ci sono cinque fasi nel DTM. I paesi in via di sviluppo occupano le prime fasi 1-3 nel DTM. Tengono questo gruppo a causa della loro elevata fertilità che si traduce direttamente in elevati tassi di natalità. I paesi sviluppati occupano per lo più le fasi 4 e 5 del modello e hanno una produttività inferiore ma stabile. I bassi tassi di fertilità determinano una minore crescita della popolazione rispetto ai paesi in via di sviluppo. Le cause di alti tassi di mortalità nei paesi in via di sviluppo sono malattie acute, mentre le popolazioni dei paesi sviluppati per lo più muoiono a causa di malattie croniche. A causa di ciò, la prima esperienza ha tassi di mortalità più alti rispetto a quest'ultima.

Fattori che influenzano il tasso di aumento naturale

L'infrastruttura di un paese è uno dei fattori chiave che possono influenzare il tasso di incremento naturale. Questo effetto si verifica quando le politiche governative funzionano mano nella mano con l'infrastruttura. Le politiche attuate possono comportare un aumento dei tassi di natalità o una riduzione costante dei tassi di natalità all'anno. Ad esempio, la Cina ha ideato un sistema in base al quale ogni famiglia dovrebbe avere un solo figlio. Era una strategia per ridurre i tassi di natalità, il tasso di incremento naturale e quindi provocare un calo della loro popolazione. La strategia era dovuta allo squilibrio tra tassi di natalità e tassi di mortalità. La politica della Cina ha avuto successo dal momento che ora è un paese sviluppato che può fornire i servizi necessari alla sua popolazione con conseguente riduzione dei tassi di mortalità.

Una buona infrastruttura nei paesi sviluppati è associata ai migliori servizi che supportano la vita dei loro cittadini. I loro cittadini possono sostenere comodamente le famiglie, fornire un'adeguata assistenza sanitaria materna e infantile, assicurare una vita sana alle donne e dare loro la migliore istruzione. Con tutti questi fattori, è probabile che i tassi di mortalità e mortalità materna diminuiscano.

Raccomandato

Dov'è il Far West?
2019
La Corea del Nord è alle Olimpiadi?
2019
Cos'è WikiLeaks? È un'operazione criminale?
2019