Qual è il giardino botanico più antico del mondo?

Da quando il genere umano ha iniziato a stabilire civiltà in tutto il mondo, le persone hanno messo da parte gli spazi per piantare la vegetazione come i fiori. Mentre la maggior parte dei giardini botanici del passato sono scomparsi a causa della negligenza o della rovina, ce ne sono alcuni che sono sopravvissuti per migliaia di anni. Attualmente, il più antico giardino botanico del pianeta che è ancora nella sua posizione originale è noto come Orto Botanico di Padova, che si trova a Padova (Padova), in Italia. Simili, anche se non così vecchi, i giardini includono il giardino di Versailles, i Lost Gardens of Heligan e i Giardini Sigiriya.

Orto Botanico di Padova

Questo giardino fu fondato nel 1545 dalla Repubblica di Venezia e rimase nella stessa posizione per quasi cinque secoli. Con legami con l'Università di Padova, il giardino copre circa 236.806 metri quadrati ed è famoso per la sua impressionante collezione e design. A causa della sua età, il giardino è stato classificato come patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Design

L'architetto del maestoso giardino era un nobile veneziano noto come Daniele Barbaro. Seguendo il progetto del giardino recintato (Horti Conclusi), ha progettato il giardino per essere modellato come un cerchio per simboleggiare il mondo. All'interno del giardino a forma di cerchio è un quadrato diviso in quattro da due percorsi che assomigliano ai punti di una bussola. Dopo la sua inaugurazione nel 1545, sono state apportate modifiche all'aspetto generale, ma non al progetto principale. Ad esempio, nel 16 ° secolo furono installate diverse fontane per un'irrigazione adeguata, mentre i disegni alle porte furono eseguiti nel 1704. Altri disegni furono eseguiti nei secoli XVIII e XIX. Nel giardino, tre dispositivi indicano l'ora in base alla posizione del sole (meridiane). Questi dispositivi hanno la forma di un cubo, un cerchio e un cilindro. Il centro del giardino ha una fontana di acqua calda che serve le piante.

Vegetazione

Il giardino vanta un'incredibile collezione di oltre 6.000 specie di piante. Il focus del giardino è sulle piante che hanno proprietà medicinali naturali. Oltre alle piante medicinali, gli studenti dell'università sono anche esposti a una varietà di piante velenose e simili per imparare a distinguere le piante benefiche da quelle non benefiche.

La pianta più antica, che risale al 1585, è una palma conosciuta come la "palma di Goethe". Questa pianta divenne la più antica nel 1984 quando la precedente pianta più antica, un albero casto, che fu piantato intorno al 1550, morì. Un'altra vecchia pianta è un platano del 1680 nel giardino.

habitat

Almeno cinque habitat esistono nel giardino. Uno di questi è un habitat di macchia mediterranea con piante costiere dell'area mediterranea. Il clima è caldo durante l'estate con un inverno mite. C'è un sottobosco fitto e piante rampicanti spinose. C'è anche un habitat da giardino alpino che ha un clima alpino ed è caratterizzato da un'area di detriti rocciosi che è tenuta insieme da arbusti, radici di piante e piccoli alberi tortuosi. Inoltre, c'è un habitat di acqua dolce, un habitat per piante succulente (un habitat del deserto) e serre di orchidee (per la crescita della vegetazione tropicale delle foreste).

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019