Produzione di formaggio negli Stati Uniti Per stato

Quando la maggior parte delle persone pensa al formaggio prodotto in America, la prima cosa che generalmente viene in mente è l'iconico "stato del formaggio" del Wisconsin. A causa di questo schema, molti non riescono a rendersi conto che anche altri stati producono alti volumi di formaggi deliziosi. Infatti, durante l'anno solare del 2013 da solo, il vivace stato della California non è stato molto indietro rispetto al Wisconsin in quanto ha prodotto ai consumatori ben 2.51 miliardi di chili di formaggio.

A dire il vero, il formaggio si trova più comunemente nella sfera culturale occidentale, dove risiede come componente del più fondamentale dei "generi alimentari", nonché un importante prodotto dell'agricoltura. Gli Stati Uniti, dove si consuma più formaggio che in qualsiasi altra parte del mondo, producono la maggior parte del proprio formaggio, ma importano anche formaggi da località come la Germania, i Paesi Bassi e la Francia.

ronicamente, il tasso di consumo dei formaggi prodotti in America è appena inferiore alla quantità prodotta. Questo si traduce in ogni cittadino degli Stati Uniti che consuma una media stimata di 15 chilogrammi all'anno. I formaggi più popolari nel paese sono quelli meglio descritti come formaggi "all'italiana". Questi sono particolarmente caratterizzati dai favoriti per la pizza e la pasta, come parmigiano, ricotta e mozzarella, mentre i cheddar "prodotti a base di formaggio pastorizzato" come "formaggio americano" sono più comuni nei panini.

È necessario notare che dal 1978 il tasso medio composto di produzione di formaggio è stato del 3, 5% all'anno. Dall'anno 1997, il consumo pro capite di formaggio del paese è aumentato in media di 5, 2 sterline a 32, 7 sterline entro il 2007. Negli ultimi dieci anni, ciò ha comportato un aumento del 18%. Mentre il consumo pro capite di formaggio negli Stati Uniti continua a crescere ancora, lo ha fatto a un ritmo ridotto dall'inizio del 2000.

Sebbene il tasso di aumento del consumo di formaggio pro capite sia leggermente rallentato, la produzione di formaggio negli Stati Uniti continua ad aumentare di decenni. Un certo numero di prodotti caseari vengono esportati in una varietà di paesi, con una buona fetta delle maggiori entrate che tornano negli stati principali del Wisconsin e della California. Ci sono critici che prevedono che nei prossimi anni verranno importati meno formaggi dall'Europa, portando a un'ulteriore produzione e consumo di formaggi di produzione nazionale.

Wisconsin: The Cheese State

Molti hanno già familiarità con il Wisconsin e la sua designazione come "America's Dairyland". Ciò è dovuto al fatto che lo stato per anni è stato saldamente e costantemente al timone come leader indiscusso nel settore lattiero-caseario del paese. Nel 2017, la "Dairyland" è stata in grado di produrre 3, 4 miliardi di chili di formaggio secondo Statista. Il Wisconsin è in grado di sfornare continuamente più di 2, 5 miliardi di chili di formaggio all'anno, ma la California ha iniziato a contestare la posizione del Wisconsin, e ora è alle sue calcagna. Entrambi i membri di questo duo di stati "spudorati" possono attribuire la propria capacità a produrre volumi così elevati di bontà da latte per il fatto di essere a casa delle mucche da latte più di qualsiasi altro locale del paese.

Produzione di formaggio negli Stati Uniti Per stato

RangoStatoIn 1.000 sterline
1Wisconsin2.855.681
2California2.312.895
3Idaho871.640
4New York751.280
5Nuovo Messico661.293
6Minnesota661.293
7Pennsylvania426.985
8Iowa267.249
9Ohio196.676
10Vermont127.346

Raccomandato

Chi sono i Kunama People?
2019
Le quattro isole maggiori delle isole Baleari
2019
Quali lingue sono parlate in Turchia
2019