Primi ministri di Cuba dalla seconda guerra mondiale

Cuba, ufficialmente conosciuta come la Repubblica di Cuba, si trova sul lato settentrionale del Mar dei Caraibi. Comprende l'isola di Cuba, l'Isla de la Juventud e altre raccolte minori di isole. Copre un'area di 42.426 miglia quadrate con una popolazione di circa 11 milioni, diventando così la più grande e la seconda isola più popolosa dei Caraibi. L'ufficio del primo ministro è stato istituito nel 1940 e i primi ministri sono nominati dall'Assemblea nazionale legislativa del Potere popolare con il suo titolare inaugurale Carlos Saladrigas Zayas. Tra il 1952 e il 1954 non ci fu nessun primo ministro nominato nel paese a causa del colpo di stato guidato da Fulgencio Batista e prese il controllo del paese. Nel 1954 Batista organizzò le elezioni e usò tutti i mezzi di intimidazione per vincere le elezioni che portarono alla nomina di Jorge Garcia Montes.

Primi ministri di Cuba dalla seconda guerra mondiale

Anselmo Alliegro y Milá

Anselmo Alliegro y Milá, nato il 16 marzo 1899 a Yaguajay, Cuba, fu il secondo primo ministro di Cuba preceduto da Carlos Saladrigas e succeduto da Felix Lancis Sanchez. Ha servito come primo ministro cubano dal 16 marzo 1944 al 10 ottobre 1944, quindi è stato registrato come il primo ministro più breve nella storia del paese. Ha svolto un ruolo attivo nella politica del paese, essendo stato ministro di vari ministeri nella storia del paese.

Jorge Garcia Montes

Jorge Garcia Montes, nato il 23 aprile 1896 a New York, negli Stati Uniti d'America, era un avvocato e un politico cubano che si è laureato in giurisprudenza all'Università dell'Avana nel 1917. È stato primo ministro di Cuba dal 24 febbraio, Dal 1955 al 26 marzo 1957. Servì anche come ministro dell'educazione, senatore e rappresentante nel paese.

Fidel Castro

Fidel Castro, nato il 13 agosto 1926 a Biran, Oriente, ha studiato giurisprudenza all'Università dell'Avana. Era un rivoluzionario cubano e un politico che è stato il sedicesimo primo ministro del paese dal 16 febbraio 1959 al 2 dicembre 1976. Ha anche guidato la rivoluzione cubana che era contro la sentenza autoritaria del presidente Fulgencio Batista. Fu il primo presidente del consiglio dei ministri di Cuba, dove prestò servizio dal 2 dicembre 1976 al 24 febbraio 2008, dove gli succedette Raul Castro, suo fratello.

Raul Castro

Raul Castro era una figura di spicco nelle attività politiche grazie ai poteri detenuti da suo fratello Fidel Castro. Fu il primo vicepresidente del consiglio dei ministri, quindi fu comandante delle forze armate durante la rivoluzione cubana. Dopo la malattia di Fidel Castro, è stato il presidente ad interim del gabinetto dal 31 luglio 2006 al 24 febbraio 2008, quando ha assunto l'incarico.

Ruoli del Primo Ministro di Cuba

Il primo ministro di Cuba è il capo del consiglio dei ministri di Cuba. Il consiglio dei ministri è il gabinetto di Cuba che costituisce l'organo esecutivo e amministrativo di più alto rango nonché il governo di Cuba.

Primi ministri di Cuba dalla seconda guerra mondialeDurata (i) in ufficio
Carlos Saladrigas Zayas

1940-1942
Ramón Zaydín

1942-1944
Anselmo Alliegro y Milá

Da marzo a ottobre del 1944
Félix Lancís Sánchez

1944-1945
Carlos Prío Socarrás

1945-1947
Raúl López del Castillo

1947-1948
Manuel Antonio de Varona

1948-1950
Félix Lancís Sánchez

1950-1951
Óscar Gans

1951-1952
Nessuna1952-1954
Andrés Domingo y Morales del Castillo

1954-1955
Jorge García Montes

1955-1957
Andrés Rivero Agüero

1957-1958
Gonzalo Güell

1958-1959
Fidel Castro

1959-2008
Raúl Castro ( Incumbent )

2008-Present

Raccomandato

Animali delle montagne dell'Atlante
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera dell'ASEAN?
2019
Prima guerra mondiale: fatti e informazioni
2019