Perché è iniziata la guerra del Vietnam?

La guerra del Vietnam è anche conosciuta come la Seconda Guerra dell'Indocina. È stato combattuto in Vietnam, Laos e Cambogia tra Nord e Sud Vietnam. Il Nord era sostenuto dalla Cina e dall'Unione Sovietica mentre il Sud era sostenuto dagli Stati Uniti, dalla Tailandia, dall'Australia e dalla Corea del Sud. Il Fronte di liberazione nazionale, noto anche come Viet Cong, era una resistenza armata della Corea del Sud che aiutò l'esercito del Vietnam del Nord (NVA). La resistenza e la NVA hanno combattuto per unificare il paese, mentre il Sud ha cercato di stabilire l'indipendenza dal Nord. Oggi, il popolo vietnamita riferisce la guerra come la guerra di resistenza contro l'America. A differenza di altre guerre, non c'era nessuna dichiarazione sulla guerra del Vietnam. Tuttavia, si crede e accetta da molti che la guerra iniziò il 1 ° novembre 1955 e si concluse il 30 aprile 1975. Il coinvolgimento degli Stati Uniti in Vietnam era iniziato già nel 1950 quando Harry Truman inviò consiglieri militari per aiutare i francesi. Tuttavia, gli Stati Uniti hanno iniziato un'azione militare diretta in Vietnam nel 1964 fino al 1973.

Cause della guerra del Vietnam

Dal XIX secolo, il Vietnam era sotto il dominio coloniale. Durante la seconda guerra mondiale, il Giappone invase il paese. Il leader politico vietnamita Ho Chi Minh ispirato al comunismo cinese e sovietico formò la Lega per l'indipendenza del Vietnam (Viet Minh) con lo scopo di cacciare sia gli invasori giapponesi che i colonialisti francesi. Dopo che gli Stati Uniti hanno costretto il Giappone alla resa durante la seconda guerra mondiale, ha ritirato le sue truppe dal Vietnam, lasciando l'imperatore Bao Dai al potere. Ho Chi Minh ha visto l'opportunità di prendere il controllo e si è immediatamente alzato in armi. Prese il controllo di Hanoi e dichiarò la Repubblica Democratica del Vietnam (DRV) e lui stesso il presidente. Sostenuto dai francesi, l'imperatore Bao istituì lo stato del Vietnam nel luglio del 1949, scegliendo Saigon come capitale. Sebbene entrambe le parti volessero un paese unito, Ho ei suoi sostenitori favorirono il comunismo mentre Bao e molti altri volevano fondare un paese basato sulla cultura occidentale. La differenza di ideologia ha provocato una delle guerre più lunghe e brutali del mondo. Il Nord vinse la battaglia a Dien Bien Phu nel maggio 1954 e pose fine al dominio francese nel sud. Nel luglio 1954 fu raggiunto un trattato per dividere la contea lungo il 17 ° parallelo. Tuttavia, il trattato ha anche chiesto un'elezione due anni dopo per unificare il paese. Un anno dopo, il leader anti-comunista Ngo Dinh Diem estromise l'imperatore Bao dal potere e divenne presidente del Vietnam del Sud.

The Domino Theory

Nel 1961 il presidente John F. Kennedy inviò una squadra di esperti per riferire sulle condizioni nel Vietnam del Sud. Il team ha consigliato al presidente di aumentare la presenza di soldati americani e aiuti tecnici ed economici per aiutare il sud a combattere la resistenza dei vietcong. Kennedy credeva che se il comunismo prosperasse in un paese del sud-est asiatico, il resto sarebbe stato compromesso e il comunismo si sarebbe diffuso in modo incontrollabile. Kennedy aumentò gli aiuti economici nel sud del Vietnam e dispiegò migliaia di truppe statunitensi nel paese. Nel 1962, nel paese erano stanziati circa 9.000 soldati americani, un enorme aumento rispetto agli 800 negli anni '50.

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019