Paesi con la maggior parte delle testate nucleari

Il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari (NPT) è un trattato internazionale che si occupa di armi nucleari che è stato adottato dagli Stati membri delle Nazioni Unite (ONU) nel 1968 ed è entrato in vigore nel 1970. Il trattato è composto da tre pilastri che descrivono i tre scopi principali del trattato, per prevenire la diffusione di armi e tecnologie nucleari, per promuovere l'obiettivo del disarmo nucleare e sostenere l'uso pacifico dell'energia nucleare. Secondo i termini del TNP ci sono solo cinque stati di armi nucleari, gli Stati Uniti, l'Unione Sovietica (ora la Federazione Russa), il Regno Unito, la Francia e la Cina. Ci sono altri tre paesi che hanno dichiarato di essere in possesso di armi nucleari, India, Pakistan e Corea del Nord. L'India e il Pakistan non hanno mai firmato il TNP e la Corea del Nord si è ritirata dal TNP nel 2003. Si ritiene che Israele possieda armi nucleari e non abbia mai firmato il TNP.

Leggi, regolamenti e storia delle armi nucleari

Quando mai ciascun paese ha acquisito le armi nucleari?

Durante e durante la seconda guerra mondiale il tentativo di costruire un'arma nucleare fu tentato da americani, inglesi, tedeschi, sovietici e giapponesi. Gli americani alla fine furono i primi a costruire un'arma nucleare, con il primo test di successo che ebbe luogo nel luglio del 1945. Tre settimane dopo gli americani usarono la loro nuova energia nucleare sulla città di Hiroshima. Tre giorni dopo, una seconda bomba nucleare fu sganciata su Nagasaki, spingendo il Giappone ad arrendersi e porre fine alla seconda guerra mondiale. Con la fine della seconda guerra mondiale, l'Unione Sovietica accelerò le proprie armi nucleari per raggiungere l'americano e lanciò il suo primo test nucleare di successo nel 1949. Questo fu poi seguito nel corso dei prossimi anni come il primo test di successo del Regno Unito nel 1952, La Francia era nel 1960 e poi la Cina era nel 1964. Con cinque paesi che ora possiedono armi nucleari, il mondo si rese conto che doveva agire per impedire che si diffondessero. Il NPT è stato adottato solo quattro anni dopo il successo della Cina. Ciò tuttavia non ha impedito ad altri paesi di ottenere armi nucleari, come l'India ha avuto il suo primo test di successo nel 1974. Ciò ha causato il Pakistan iniziare a lavorare su un'arma nucleare nel tentativo di contrastare il suo rivale e nel 1988 hanno avuto il loro primo test di successo. La Corea del Nord è il paese più recente ad acquisire la bomba, con il suo primo test di successo avvenuto nel 2006. Non si sa quando il primo test nucleare israeliano abbia avuto successo.

Leggi e regolamenti che governano i paesi con armi nucleari

Non c'è stato alcun divieto universale di alcun tipo sulle armi nucleari su scala internazionale. Nel 1996 la Corte internazionale di giustizia (ICJ) concluse che l'uso di armi nucleari sarebbe contrario ai principi del diritto internazionale umanitario. Ci sono anche organizzazioni globali come l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) e l'Agenzia per l'energia nucleare (NEA) che cercano di promuovere l'uso pacifico dell'energia nucleare e di fermare l'uso di armi nucleari. A livello statale, la maggior parte dei paesi ha anche un'agenzia di regolamentazione nucleare per monitorare e decidere le politiche sull'attività nucleare nel paese, le Nazioni possono anche imporre loro stessi regolamenti con i trattati, inclusi gli storici Trattati sui limiti delle armi strategiche (SALT), dove gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica accettò di limitare la quantità di missili nucleari che possedevano.

Condivisione di armi nucleari e Stati nucleari precedenti

La condivisione di armi nucleari fa parte della politica di deterrenza nucleare dell'Organizzazione del Trattato Nord Atlantico (NATO), che coinvolge membri non nucleari della NATO che possiedono, immagazzinano, fanno politica e dispongono di attrezzature per mantenere e persino potenzialmente utilizzare armi nucleari. Dei tre membri nucleari della NATO (Stati Uniti, Regno Unito, Francia), solo gli Stati Uniti hanno condiviso armi nucleari con alleati della NATO. Belgio, Germania, Paesi Bassi, Italia e Turchia sono gli attuali paesi della NATO con cui gli Stati Uniti condividono armi nucleari. Dopo il crollo dell'Unione Sovietica nel 1991, la Bielorussia, il Kazakistan e l'Ucraina si sono trovati in possesso di armi nucleari sovietiche. Tuttavia, nel giro di pochi anni tutti hanno accettato di trasferire le armi in Russia. Il Sudafrica aveva poche armi nucleari negli anni '80 ma le aveva smontate tutte entro il prossimo decennio. Il Sudafrica è l'unico paese a rinunciare mai alle proprie armi nucleari.

Paesi con il maggior numero di testate nucleari

RangoNazioneTestate (attivo / totale)
1stati Uniti175/697
2Russia179/730
3Regno Unito30/43
4Francia29/30
5Cinana / 260
6Indiana / 110-120
7Pakistanna / 120-130
8Corea del nordna / <10
9Israelena / est. 60-400

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019