Paesi con il minimo accesso alle cure prenatali

L'assistenza prenatale a volte indicata come assistenza prenatale è cruciale nel ridurre il tasso di mortalità infantile e le morti materne. L'assistenza prenatale è un'assistenza sanitaria preventiva e controlli regolari sulle donne in attesa da parte di medici o ostetriche allo scopo di trattare o prevenire qualsiasi problema di salute durante la gravidanza, garantendo nel contempo che la madre adotti uno stile di vita sano sia per il bambino che per se stessa. Si prevede che le donne in gravidanza visitino le cliniche il più regolarmente possibile e ogniqualvolta sospettino di qualsiasi evento o sensazione inusuale con la gravidanza. Nonostante lo sforzo del governo e delle agenzie sanitarie per incoraggiare l'assistenza prenatale, la maggior parte delle donne incinte non riceve alcuna attenzione medica qualificata. In Etiopia, il 59% delle donne consegna senza assistenza prenatale.

Fattori che contribuiscono a una bassa prevalenza della cura prenatale

Le percezioni delle donne riguardo all'assistenza prenatale sono uno dei fattori che hanno avuto un impatto significativo sul numero di donne che assistono alle cure prenatali. Alcune donne percepiscono l'assistenza prenatale semplicemente misurando il peso, prendendo pillole di sangue e controllando la posizione del bambino e non hanno alcuna influenza diretta sul bambino o sulla sua salute. La percezione negativa che a volte viene creata dagli ufficiali medici ha influito significativamente sul numero di donne che frequentano oggi il parto. L'accesso alle strutture sanitarie per il periodo prenatale è ancora una sfida, soprattutto nelle aree rurali. Queste strutture si trovano a miglia di distanza da case e villaggi. Le donne incinte devono camminare per una distanza per accedere a tali servizi. Alcune cliniche non hanno personale adeguato per soddisfare le crescenti esigenze di assistenza prenatale, quindi le donne incinte devono aspettare per molto tempo per essere assistite. Lunghe code scoraggiano le donne dall'assistere alle cure prenatali. Il costo diretto e indiretto associato alla prenatale scoraggia le donne povere dall'assistere alle cure prenatali perché non possono permettersi di pagare il costo. Le donne in aree con alta prevalenza di HIV / AIDS temono la cura prenatale per timore di stigmatizzazione a causa del loro stato di HIV o per paura di conoscere il loro stato. Anche le pratiche culturali come le mutilazioni genitali femminili hanno un'influenza diretta sul numero di donne che assistono alle cure prenatali. Le donne che non hanno subito la mutilazione genitale femminile temono e assistono alle cure prenatali a causa della stigmatizzazione e del rifiuto. La maggior parte di loro preferisce nascondere la propria gravidanza e partorire a casa.

Implicazioni di andare senza cure prenatali

La mancanza di cure prenatali è una delle principali cause di mortalità infantile e di mortalità materna in tutto il mondo. Le donne che non frequentano l'assistenza prenatale sono a rischio di dare alla luce bambini con basso peso alla nascita che rischiano di morire prima del loro quinto compleanno. Alcuni bambini nascono con difetti che potrebbero essere stati corretti durante l'assistenza prenatale. La morte materna è alta tra le donne che non frequentano le cure prenatali e che potrebbero partorire dagli ospedali o dalle cliniche per paura di essere punite da funzionari sanitari, aumentando così il rischio di morte materna.

Alcuni degli altri paesi con bassi tassi di assistenza prenatale includono il Laos, lo Yemen, la Nigeria, il Sudan, il Bangladesh e il Nepal, che avevano oltre il 30% delle donne che non frequentavano le cure prenatali. L'assistenza prenatale in questi paesi è bassa a causa della distribuzione disomogenea delle strutture sanitarie, della mancanza di istruzione sull'importanza dell'assistenza prenatale e dei fattori culturali.

La più bassa prevalenza della cura prenatale nel mondo

RangoNazione% di donne incinte che sono seguite da personale medico addestrato almeno una volta durante la gravidanza
1Etiopia41%
2Laos54%
3yemen60%
4Nigeria61%
5Sudan del Sud62%
6Bangladesh64%
7Nepal68%
8Andare73%
9Pakistan73%
10Mali74%

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019