Paesi che utilizzano più acqua dolce all'anno rispetto alla riserva

L'acqua dolce è essenziale per l'uomo sia per scopi domestici che industriali, e poiché le risorse idriche sono direttamente influenzate dall'aumento della popolazione e nel tempo dai cambiamenti climatici. L'acqua è chiaramente una componente critica per la sopravvivenza della maggior parte dell'organismo vivente della terra. A tale riguardo, gli ecosistemi del pianeta sono notevolmente più colpiti oggi che mai dall'inquinamento dell'acqua, dall'agricoltura insostenibile e dalla domanda di soddisfare la sempre crescente popolazione umana. Sorprendentemente, la vita dipende dall'acqua e c'è sempre la necessità di avere acqua dolce in tutti i paesi. Ci sono paesi che usano una proporzione maggiore di acqua dolce di quanta ne abbiano nelle loro riserve naturali.

Bahrain

Ogni anno il Bahrain utilizza l'8.935% di acqua dolce rispetto alle sue riserve, ed è tra i primi dieci paesi che rischiano di soffrire di una crisi idrica in qualsiasi momento. Situato in Medio Oriente, il paese è uno dei meno sicuri d'acqua, e dipende principalmente dalle falde acquifere e dall'acqua del mare desalinizzata, quindi deve affrontare sfide legate all'acqua nel prossimo futuro. L'acqua di sorgente e di falda si sta esaurendo e i pozzi si stanno asciugando. Ciò ha portato alla costruzione di un vasto numero di impianti di desalinizzazione. Il governo del Bahrain ha preso atto di ciò e il consiglio delle risorse idriche si è formato per riflettere lo sforzo del governo nella protezione e nello sviluppo delle risorse idriche e aumentare la consapevolezza dell'uso e dello sfruttamento dell'acqua.

Egitto

In Egitto, il fiume Nilo è la fonte d'acqua principale per la maggior parte del paese, compresa la vasta area metropolitana del Cairo. Si stima che fornisca più della metà dell'acqua utilizzata in Egitto al giorno, quindi, diventa dipendente primario per la popolazione in aumento e le tecniche inefficienti utilizzate nell'irrigazione. Ha anche tubi di scarico, pompe a mano e acqua del canale, dove la maggior parte della sua acqua viene utilizzata per l'irrigazione. La clorurazione dei pozzetti è stata installata per trattare i batteri nell'acqua, tuttavia i moderni impianti di trattamento delle acque reflue sono sempre più utilizzati per servire più persone. Evidentemente, le precipitazioni in Egitto sono al di sotto della media e il paese è classificato come "scarso di acqua". Il paese utilizza il 3, 794% di acqua dolce ogni anno in relazione alle sue risorse interne.

Emirati Arabi Uniti

Questo è uno dei paesi più consumatori di acqua al mondo, che consuma 26 volte più acqua di quella disponibile. Sorprendentemente, ha desalinizzato acqua di mare e acque sotterranee. La generazione e il trattamento delle acque reflue avviene negli impianti di trattamento e l'acqua viene successivamente utilizzata per l'irrigazione e in agricoltura. Il governo ha migliorato la consapevolezza ambientale e gli sforzi di conservazione dell'acqua per ridurre il consumo di acqua. . Il paese utilizza il 2, 665% di acqua dolce ogni anno in relazione alle sue riserve domestiche.

Turkmenistan

Considerato il clima, il paese presenta una carenza idrica, tuttavia, sono stati stanziati più fondi per affrontare la carenza attraverso la creazione di consapevolezza sui modi di utilizzare l'acqua disponibile. Il Turkmenistan ha desalinizzato la sua acqua, aumentato l'uso di fossi rivestiti di plastica e adottato nuove tecnologie. La penuria d'acqua nel paese è particolarmente pericolosa in quanto il deserto copre più di tre quarti della sua superficie. Camion per l'acqua, sistemi di irrigazione e il progetto di inverdimento del deserto sostengono l'agricoltura e gli alberelli piantati. Il paese utilizza l'1, 989% di acqua dolce ogni anno in relazione alle sue riserve domestiche.

La necessità di migliorare la gestione delle risorse idriche

Essendo l'acqua essenziale per la vita, la scala di utilizzo varia. In particolare, una percentuale minore viene utilizzata in cucina e preparazione dei cibi. Viceversa, con l'allarmante proporzione della crescita della popolazione, è necessario controllare l'inquinamento idrico e attuare le tecniche di conservazione dell'acqua. L'acqua di irrigazione può essere associata ai suoi rischi unici, inclusi i livelli di tossine e solidi sospesi, tuttavia, con la disponibilità di acqua dolce che riduce, le malattie trasmesse dall'acqua sono più frequenti. Con la richiesta di aumentare la popolazione per accedere all'acqua pulita, c'è la necessità di usare la risorsa con prudenza poiché la carenza di acqua in futuro è dannosa. Altri paesi che utilizzano la più alta percentuale di acqua dolce rispetto alle riserve interne includono Arabia Saudita (986%), Qatar (793%), Sudan (673%), Libia (618), Uzbekistan (343%) e Mauritania (338%) .

Paesi che utilizzano più acqua dolce all'anno rispetto alla riserva

RangoNazioneUso annuale di acqua dolce relativo alle risorse interne
1Bahrain8.935%
2Egitto3.794%
3Emirati Arabi Uniti2.665%
4Turkmenistan1.989%
5Arabia Saudita986%
6Qatar793%
7Sudan673%
8Libia618%
9Uzbekistan343%
10Mauritania338%

Raccomandato

Che tipo di governo hanno gli Emirati Arabi Uniti?
2019
The Worst Decades for Crime
2019
La gente del Liechtenstein
2019