Livello di povertà negli Stati Uniti per Stato

Il termine "soglia di povertà" viene utilizzato per indicare l'importo in dollari che una famiglia deve soddisfare per soddisfare le sue esigenze. Qualsiasi persona o famiglia il cui reddito anticipato cade al di sotto di questo importo in dollari è considerata "scarsa" nel senso tecnico del termine.

A partire dal 2014, la soglia di povertà per un individuo di età inferiore ai 65 anni era di 12.316 USD. Per una famiglia di due persone la soglia di povertà è stata fissata a 15.379 USD, per tre persone era di 18.850, e questo importo in dollari aumenta insieme al numero di persone in una famiglia fino a raggiungere un importo di $ 49.021 per una famiglia di nove persone ( questi numeri variano per la quantità di bambini sotto i 18 anni in una casa). Il concetto di soglia della povertà è stato originariamente sviluppato dall'economista americano Mollie Orchansky negli anni '60. In ogni anno, la soglia di povertà è determinata dall'ufficio di censimento degli Stati Uniti.

Ciò che rende uno stato povero

Tra i fattori che sono comuni agli Stati più poveri degli Stati Uniti ci sono alti tassi di occupazione, bassi salari minimi, una rete di sicurezza dei servizi sociali carente e bassi salari minimi. Inoltre, anche quando ci sono posti di lavoro in questi stati, tendono ad essere diversi tipi di lavoro e in settori diversi rispetto a quelli che sono prevalenti negli stati con il più basso tasso di povertà. Nello specifico, i posti di lavoro e i posti di lavoro manifatturieri a bassa retribuzione nel settore dei servizi alla clientela tendono ad essere più comuni negli stati con i più elevati tassi di povertà. I lavori più remunerativi come quelli in informatica, servizi professionali e finanza sono molto più comuni negli stati con i tassi di povertà più bassi.

Nel 2014, la Louisiana era lo stato con il più alto tasso di povertà negli Stati Uniti, con il 23, 1% dei suoi cittadini che vivevano al di sotto della soglia di povertà. Al contrario, lo stato con il più basso tasso di povertà nel paese era il New Hampshire, con il 7, 2% che viveva al di sotto della soglia di povertà.

Gli Stati poveri

Molti degli stati con i più alti tassi di povertà negli Stati Uniti si trovano nel profondo sud del paese, tra cui West Virginia, Kentucky e Louisiana.

Adulando al suo alto tasso di povertà, la Louisiana ha un problema particolarmente grave con disparità di reddito tra i generi, con i guadagni medi delle donne che sono solo due terzi di quello che fanno gli uomini in Louisiana. Inoltre, il tasso di disoccupazione in Louisiana è superiore del 20% rispetto alla media nazionale. Tuttavia, questo non vuol dire che non ci siano molte persone che vivono comodamente negli stati più poveri. In Louisiana, il quinto più ricco della popolazione guadagna 18 volte di più del quinto più povero.

Problemi con la soglia di povertà

Sebbene la soglia di povertà sia una metrica accurata quando si tratta di determinare i tassi di povertà negli Stati Uniti per stato, non è affatto perfetta.

Ad esempio, uno studente universitario di una famiglia borghese benestante del Connecticut (uno degli stati con il più basso tasso di povertà nel 2014 con l'8, 6% che vive al di sotto della soglia di povertà) che vive fuori dalla casa di famiglia può essere considerato povero. Allo stesso modo, una madre single che guadagna 23.000 all'anno, ma deve comunque fare affidamento sull'assistenza pubblica e sui programmi alimentari per nutrire se stessa e il proprio bambino, non sarà considerata al di sotto della soglia di povertà.

Livello di povertà negli Stati Uniti per Stato

  • Visualizza le informazioni come:
  • Elenco
  • Grafico
RangoStatoPercentuale di popolazione sotto la linea di povertà
1Louisiana23, 10%
2Mississippi22, 10%
3Arizona21, 20%
4Virginia dell'ovest20, 60%
5Kentucky20, 00%
6Nuovo Messico20, 00%
7DC19, 00%
8Arkansas18, 40%
9Alabama17.80%
10Tennessee17.30%
11Oklahoma17.30%
12Carolina del Nord17, 10%
13Nevada17, 00%
14Georgia16, 80%
15Florida16, 70%
16Carolina del Sud16.50%
17Texas16, 40%
18California15, 80%
19Ohio15, 60%
20Michigan14, 80%
21Maine14, 60%
22Indiana14, 60%
23Oregon14, 40%
24New York14, 00%
25Illinois13.70%
26Massachusetts13, 60%
27Sud Dakota12, 80%
28Pennsylvania12, 50%
29Idaho12, 40%
30Colorado12, 30%
31Kansas12, 10%
32Montana12, 00%
33Washington12, 00%
34Alaska11, 90%
35Nebraska11, 80%
36Rhode Island11, 30%
37New Jersey11, 30%
38Delaware11, 00%
39Wisconsin10, 90%
40Hawaii10, 80%
41Missouri10, 40%
42Iowa10, 30%
43Virginia10, 20%
44Utah10, 20%
45Maryland9, 90%
46Wyoming9, 70%
47Nord Dakota9, 70%
48Vermont9, 30%
49Connecticut8, 60%
50Minnesota8, 30%
51New Hampshire7, 20%

Raccomandato

Chi sono i Kunama People?
2019
Le quattro isole maggiori delle isole Baleari
2019
Quali lingue sono parlate in Turchia
2019