Le principali isole del Giappone

Il Giappone è un paese dell'Asia orientale composto da una serie di isole, la più grande delle quali è Honshu. Il paese è un arcipelago stratovulcanico che comprende più di 6.853 isole, sebbene solo 430 siano occupate. Situato in una zona vulcanica dell'Oceano Pacifico, lungo la Pacific Ring of Fire, il Giappone non ha confini terrestri, solo confini marittimi. Il paese è densamente popolato e la maggior parte della sua popolazione risiede vicino alle regioni costiere poiché il terreno interno delle isole è tipicamente montuoso e boscoso. Le isole giapponesi sono soggette a disastri naturali, come terremoti, vulcani e tsunami. Le isole principali del Giappone, o "isole di origine", sono Hokkaido, Honshu, Shikoku e Kyushu, che sono descritte più dettagliatamente in seguito.

4. Hokkaido

L'Hokkaido è una vasta isola sul lato settentrionale del Giappone ed è la seconda più grande dopo Honshu. Occupa un'area totale di 30.108 miglia quadrate e il suo punto più alto di elevazione è il Monte Asahi, che si trova a 7.510 piedi sopra il livello del mare. L'isola più vicina a Hokkaido è Honshu, che è separata dallo stretto di Tsugaru, ma collegata da una ferrovia sottomarina, nota come il tunnel di Seikan. L'isola russa di Sakhalin si trova a circa 43 chilometri a nord di Hokkaido, mentre le isole Curili molto contese si trovano ad est e nord-est. La capitale e la città più popolosa di Hokkaido è Sapporo, mentre altre importanti città dell'isola includono Abashiri, Chitose, Asahikawa e Hakodate. Le coste di Hokkaido incontrano il Mar del Giappone, l'Oceano Pacifico e il Mare di Okhotsk. La regione centrale è montuosa, con numerosi altipiani vulcanici e pianure costiere che si estendono in tutte le direzioni verso il mare. L'isola ha diversi laghi come il Lago Shikotsu, il Mashu e l'Akan.

Come molte parti del Giappone, l'isola è soggetta a terremoti e attività vulcanica. Alcune montagne sono ancora considerate attive e hanno avuto almeno un'eruzione dal 1850. Queste montagne sono Koma, Usu, Tarumae, Meakan e Tokachi. Un devastante terremoto si è verificato nel 1993, generando uno tsunami che ha provocato la morte di oltre 202 persone a Okushiri. Il 6 settembre 2018 un altro terremoto colpì l'isola vicino a Tomakomai con una magnitudo di 6, 6. L'isola è la regione più fredda del Giappone, in quanto gode di estati fresche e inverni nevosi. Amministrativamente, la prefettura di Hokkaido incorpora altre piccole isole come Rishiri, Rebun e Okushiri.

3. Honshu

Honshu è l'isola più grande e popolosa del Giappone. L'isola occupa un'area totale di 87.200 miglia quadrate, che rappresenta il 60% della superficie totale del Giappone, ed è leggermente più grande della Gran Bretagna. L'area dell'isola è in realtà aumentata a causa della bonifica o del riempimento della terra, specialmente nella parte settentrionale dell'isola. Honshu si trova a sud di Hokkaido, a nord di Shikoku, a nord-est di Kyushu, ed è un confine tra il Mar del Giappone e l'Oceano Pacifico settentrionale. Honshu è la settima isola più grande del mondo per superficie, e con una popolazione di 103 milioni di abitanti, è la seconda isola più popolosa, dopo Java, Indonesia. La maggior parte della popolazione di Honshu vive nelle zone costiere, specialmente nelle pianure del Kantō. Attività vulcaniche e terremoti si verificano spesso a Honshu, come il terremoto del marzo 2011 che ha spostato la parte nord-orientale dell'isola di ben 17 piedi. Il punto più alto dell'isola è il monte Fuji, che ha un'altezza di 12.388 piedi, mentre lo Shinano è il suo fiume più lungo. Le Alpi giapponesi tagliano l'isola dividendola nelle regioni nord-occidentali e sud-orientali.

Honshu è l'isola più sviluppata del Giappone, con numerose città e grandi industrie, ed è quindi il centro economico del paese. Le più grandi città dell'isola includono Kyoto, Tokyo, Nara, Kamakura, Osaka, Kobe, Hiroshima e Nagoya. Numerosi ponti e tunnel moderni collegano Honshu ad altre isole. I progressi tecnologici che emergono dall'isola di Honshu hanno reso il Giappone una superpotenza in molti settori industriali. Honshu è diviso in 34 unità amministrative, chiamate prefetture. Piccole isole come Ogasawara, Sado, Izu Ōshima e Awaji sono anche governate dall'amministrazione di Honshu.

2. Shikoku

Shikoku è la più piccola delle quattro isole principali del Giappone, occupando solo 7.259 miglia quadrate, incluse le sue isole circostanti. L'isola si trova a sud di Honshu e ad est di Kyushu. Shikoku è amministrativamente suddiviso in quattro prefetture: Kagawa, Tokushima, Ehime e Kōchi. L'isola è divisa da un paesaggio montuoso che corre est-ovest, separando la regione settentrionale e più abitata dal sud più popolato e montuoso. Il punto più alto di elevazione è il monte Ishizuchi, che ha un'altezza di 6.503 piedi, mentre il fiume più lungo è lo Yoshino, che corre a 121.8 miglia dalla sua sorgente sul monte Ishizuchi al mare vicino a Tokushima. Il punto più a nord dell'isola è Takamatsu, Kagawa. L'isola è dotata di quattro promontori o promontori: Gamōda, Sada e Kōchi e Ashizuri.

Il clima di Shikoku è adatto per la coltivazione di frutta, in particolare di agrumi, alcune varietà di verdure e cereali come grano, riso e orzo. La pesca è comune lungo la costa, mentre la cristallizzazione del sale è una delle principali industrie. Altre industrie producono metalli, pasta di legno, tessuti e prodotti petroliferi. L'isola è collegata a Honshu da tre superstrade, mentre il trasporto all'interno dell'isola è efficiente grazie a una rete di autostrade e ferrovie nazionali. Le principali città di Shikoku sono Matsuyama, Takamatsu, Tokushima e Uwajima.

1. Kyushu

Kyushu è la terza isola più grande del Giappone in termini di superficie, occupando 14.202 miglia quadrate. È il più a sud-ovest delle quattro grandi isole. Kyushu presenta un paesaggio montuoso e ospita i vulcani più attivi e le prove di attività tettonica. Il punto più alto di elevazione dell'isola è il monte Kujū, che ha un'altezza di 5.766 piedi. Kyushu ha una popolazione di 12.970.000 abitanti, la maggior parte dei quali vive in città situate nella parte nord-occidentale dell'isola, come Kitakyushu, Fukuoka, Nagasaki, Karatsu, Yanagawa e Kumamoto. Amministrativamente, l'isola è divisa in 7 prefetture, inclusa la prefettura metropolitana di Okinawa, che è governata dalla prefettura di Kagoshima. Il Kyushu vive un clima subtropicale, con valli fertili ed è adatto per coltivare colture come tabacco, patate dolci, tè e riso. L'attività industriale dell'isola si trova principalmente nelle parti settentrionali dell'isola, tra cui Kitakyushu, Fukuoka e Oita. Il territorio settentrionale ha numerose sorgenti di fango che fungono da casa per i microrganismi estremofili che sopravvivono in ambienti caldi. Kyushu è collegato a Honshu dai tunnel di Kanmon. L'isola ospita Nagasaki, la città che fu teatro di un bombardamento nucleare durante la seconda guerra mondiale.

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019