Le popolazioni indigene dell'Australia

Il termine Australiani indigeni o aborigeni si riferisce a due gruppi principali di persone che erano gli abitanti originari dell'isola dell'Australia e delle aree circostanti. Generalmente gli indigeni australiani sono caratterizzati da due gruppi:

  • Indigeni, o aborigeni, australiani che vivevano attraverso il territorio di ciò che è oggi l'Australia.
  • Gli abitanti delle isole dello Stretto di Torres che vivevano principalmente nelle isole dello stretto di Torres tra l'Australia e la Papua Nuova Guinea.

Questi sottogruppi hanno le loro culture, lingue e idee diverse e distinte. In effetti, c'erano una volta oltre 500 nazioni australiane indigene. Oggi rimangono solo 145 nazioni indigene, la maggior parte delle quali è in pericolo. Al momento dell'arrivo dei coloni europei, molti indigeni furono vittime di massacri, malattie e violenze. Oggi il governo australiano ha cercato di riparare e ha messo in atto diverse politiche per riconoscere i gruppi indigeni.

Gruppi regionali

Ci sono diverse comunità di indigeni australiani. Queste comunità includono i Murrawarri, Koori (Koorie), Ngunnawal, Goorie, Murrdi, Murri, Nyungar, Yamatji, Wangai, Nunga, Anangu, Yapa, Arrernte, Yolngu, Bininj, Tiwi, Anindilyakwa e Palawah che contavano circa 750.000 al tempo dei primi insediamenti europei. La maggior parte di questi sottogruppi ha rami etnici più piccoli. Il secondo gruppo, Torres Strait Islanders, è un parente del popolo papuano trovato in Nuova Guinea, sebbene l'Australia li includa normalmente come aborigeni. Gli isolani dello Stretto di Torres vivono sulle oltre 100 isole dello Stretto di Torres.

Le lingue

Gli indigeni australiani parlano diversi gruppi linguistici, più di 100 hanno stretti legami linguistici. Alcune delle lingue hanno oratori numerati solo tra 50 e 100 persone. Le lingue si dividono in due classi principali: le lingue Pama-Nyungan e non-Pama-Nyungan. La famiglia linguistica Pama-Nyungan è la più grande delle due. Gli oratori dei gruppi linguistici non-Pama-Nyungan vivono generalmente nel nord e nella parte occidentale del paese da Kimberley al Golfo di Carpentaria. Gli isolani dello Stretto di Torres parlano la lingua papua.

demografia

Definire chi è un indigeno australiano o uno stretto dell'isola di Torres è stata una sfida in Australia per molto tempo. Nel 1983, la magistratura definì i due gruppi come " persone di origine aborigena o di Torres Strait Islander che si identificano come aborigeni o isolani dello Stretto di Torres e sono accettate come tali dalla comunità in cui vivono". Nel 2016, gli indigeni australiani erano 590.056, mentre gli abitanti dello Stretto di Torres erano 32.345. Quelli che erano entrambi indigeni e gli isolani dello Stretto di Torres erano 26.767. La popolazione indigena totale, come da queste cifre, rappresentava il 2, 8% della popolazione australiana. La distribuzione della popolazione indigena nel 2006 è stata la seguente: Nuovo Galles del Sud - 216.176, Queensland - 186.482, Australia occidentale - 75.978, Territorio del Nord - 58.248, Victoria - 47.788, Australia meridionale - 34.184, Tasmania - 23.572, e Territorio della Capitale Australiana - 6.508 tra gli altri sparsi in territori sotto l'Australia.

Cultura

Molte nazioni australiane indigene hanno una forte storia di narrazione. La storia orale indica che i sistemi di credenza implicavano riverenza per la terra e "Dreamtime". Dreamtime implica sogni che risalgono nel tempo ai periodi degli antenati e dei "primi popoli". Quasi tutti gli indigeni australiani avevano anche guaritori tradizionali che erano individui che comandavano rispetto nella società ed erano anche quelli che interpretavano le storie del Dreamtime. Hanno anche praticato arte rupestre, pittura su corteccia, giochi con la palla e giochi d'arma, tra gli altri.

Sfide di fronte alla comunità indigena

Il termine "Stolen Generations" si riferisce ai membri della comunità indigena che sono stati colpiti da una politica del governo iniziata nel 1800 e conclusasi negli anni '70. Durante questo periodo di tempo, il governo e le missioni della chiesa hanno rimosso con la forza molti bambini indigeni dalle loro famiglie e li hanno collocati in orfanotrofi, in missioni e famiglie affidatarie. Hanno dato ai bambini nuove identità e nuove religioni in nome dell'assimilazione nella società australiana. Le ripercussioni di questa traumatica storia condivisa sono ancora presenti nelle comunità indigene di oggi.

Agli indigeni australiani non è stato concesso il diritto di voto fino al 1962. Nel 1967, il governo australiano ha finalmente modificato la costituzione per consentire agli indigeni australiani di candidarsi a posizioni parlamentari elettive.

Raccomandato

I 10 animali più dormienti del mondo
2019
Acquari più antichi negli Stati Uniti
2019
Chi ha scritto lo Star Spangled Banner?
2019