Le più grandi religioni in Cile

Proprio come la sua popolazione è eterogenea, i gruppi religiosi rappresentati in Cile sono ugualmente diversi. La più grande popolazione demografica in Cile è il cattolicesimo romano, con poco più della metà (54%) della popolazione che si identifica con la religione in un modo o nell'altro. Il secondo gruppo religioso più grande in Cile dopo il cattolicesimo è non affiliato (14%), o non religioso, legato al cristianesimo protestante (14%). Ci sono anche alcune piccole religioni minoritarie presenti in Cile, alcune delle quali sono anteriori all'arrivo degli europei nel 1500. Altri sono stati introdotti da colonialisti, missionari e coloni nel corso del tempo.

Cattolicesimo romano - 54%

Nel XVI secolo, i frati domenicani e francescani, che erano con gli spagnoli, introdussero per primi il cattolicesimo in Cile. Nel 1547 fu istituita la prima parrocchia e nel 1561 fu istituita anche una diocesi nel paese. La religione fu introdotta per la prima volta nella parte settentrionale e centrale del Cile intorno al 1650, e le regioni meridionali erano riluttanti ad abbracciare la religione. Oggi il Cile vanta 5 arcidiocesi, 18 diocesi, due prelature, un vicariato apostolico, un ordinario militare e una prelatura personale. Tuttavia, il numero degli iscritti alla chiesa è diminuito significativamente nel corso degli anni, come riportato dal censimento del 2002. La Chiesa Cattolica Romana ha stabilito sei università in Cile, e le più famose includono l'Università Cattolica della più sacra concezione, la Pontificia Università Cattolica del Cile e la Temuco Catholic University. Ci sono molti sponsor religiosi che finanziano alcune scuole primarie, secondarie e università del paese come il Saint George's College, che è gestito dalla Congregazione di Holly Cross. Le festività cattoliche sono celebrate dalla nazione e sono riconosciute come festività nazionale solo se cadono in un giorno feriale. Queste festività includono la festa di San Pietro e Paolo, la festa della Vergine del Carmen, la festa dell'Immacolata Concezione, il Venerdì Santo e tutti i santi. Attualmente, l'appartenenza alla chiesa costituisce il 64% della popolazione.

Non affiliato (non religioso) - 14%

Circa il 14% della popolazione del Cile non si associa a nessuna religione. Questo include persone che sono indecise o che si considerano atei o agnostici. Proprio come gli altri paesi in tutto il mondo, c'è una tendenza verso l'irreligione in Cile, specialmente tra la popolazione più giovane.

Cristianesimo protestante - 14%

I protestanti sono il terzo più grande seguito religioso nel paese, che comprende una percentuale del 14% della popolazione totale del paese. Il secondo più grande seguito religioso sono l'ateo e gli agnostici che costituiscono il 17% della popolazione totale nel paese. La storia del protestantesimo in Cile risale a quando il governo permise ai coloni dalla Germania di occupare le parti meridionali negli anni Quaranta dell'Ottocento. La maggior parte di questi coloni era protestante e nel 1865 il governo cileno accettò la fede nonostante la Chiesa Cattolica fosse la principale fede nel paese. I coloni hanno aperto la strada affinché i protestanti potessero prestare i loro servizi in Cile, specialmente luterani e anglicani. I missionari protestanti in seguito formarono la denominazione presbiteriana. Nel 1909, i gruppi separati e dalla chiesa pentecostale introdussero la chiesa evangelica pentecostale. Una scuola come il Santiago College, lanciata dal metodista americano, era aperta alle classi medie e basse. Molti genitori che non erano d'accordo con le pratiche della Chiesa cattolica furono persuasi a sposare la fede.

Gruppi di fede più piccoli

Altre religioni, come l'Islam, l'Induismo, il Buddismo, il Baha'i e l'Ebraismo, sono presenti anche in Cile, ma il loro numero è meno significativo, comprendendo complessivamente solo il 6% della popolazione. Il governo del Cile ha messo in atto leggi costituzionali che consentono la libertà di religione nel paese. Le diverse religioni non sono favorite e non c'è discriminazione per religione. La religione ha contribuito positivamente all'economia cilena, in particolare al settore dell'istruzione, istituendo istituzioni di apprendimento.

Le più grandi religioni in Cile

RangoreligionePopolazione del Cile (%)
1cattolicesimo romano54.0
2unaffiliated14.0
3protestantesimo14.0
4Altro7.0

Raccomandato

Siti del patrimonio mondiale dell'Unesco in Ucraina
2019
In quale stato si trova Washington, DC In?
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera della Corea del Sud?
2019