Le peggiori epidemie di patogeni provocate da malattie alimentari nella storia

Una malattia di origine alimentare è il risultato di aver consumato cibi o bevande contaminati. La contaminazione può verificarsi a causa di una serie di fattori tra cui batteri, virus, parassiti, sostanze chimiche o tossine. In parole povere, una malattia alimentare è spesso chiamata intossicazione alimentare. Mentre il trattamento è disponibile per la maggior parte delle infezioni, le persone con un sistema immunitario debole, come i bambini sotto i cinque anni, le persone con disturbi dell'immunodeficienza e gli anziani, sono spesso incapaci di sopravvivere alle malattie. Questo articolo prende in esame alcuni dei patogeni più comuni e le peggiori malattie alimentari della storia.

Uno dei patogeni più comuni è l'E. coli, un batterio che provoca grave diarrea e crampi. In alcune persone, questa infezione può causare insufficienza renale. La Listeria, un altro batterio, è uno dei patogeni più pericolosi e causa la morte nel 20-30% delle persone infette. Comunemente trovato in prodotti lattiero-caseari non pastorizzati, un'infezione da listeria può coinvolgere il cervello, il midollo spinale o il flusso sanguigno. Il batterio della salmonella infetta migliaia di persone ogni anno; quelli con un sistema immunitario sano sono in grado di sopravvivere senza trattamento anche se i sintomi includono diarrea, vomito, crampi e febbre che possono portare alla disidratazione. Se l'infezione si diffonde nel flusso sanguigno, la malattia risultante viene chiamata febbre tifoide.

Lo stafilococco è un batterio che si trova comunemente sulla pelle e nell'ambiente circostante. Produce una tossina che può infettare il sistema intestinale e causare crampi, diarrea, febbre e disidratazione. Infine, il virus dell'epatite A può anche contaminare i prodotti alimentari con conseguenti infezioni allo stomaco e all'intestino. A volte questo virus si sposta anche nel fegato causando ittero, perdita di appetito e nausea. Si trova su prodotti alimentari che sono stati contaminati da materiale fecale.

Peggiori focolai nella storia

Il peggior focolaio di malattie di origine alimentare nella storia, secondo il numero di morti, è avvenuto in Germania nel 2011. Questo incidente è stato causato dall'E. Coli O104: batteri H4 da prodotti freschi coltivati ​​in un'azienda agricola biologica. La fattoria fu chiusa ma non prima che 3.950 persone fossero state infettate. Questo particolare ceppo di batteri ha causato diarrea sanguinolenta e una sindrome emolitico-uremica che ha portato a insufficienza renale acuta. In totale, 53 persone sono morte a seguito dell'epidemia.

Nel 1985, un'epidemia di listeriosi colpì la California negli Stati Uniti. Questo evento è stato causato da formaggio infetto che non era stato correttamente pastorizzato. Si credeva che fosse lo scoppio più letale del tempo, avendo infettato 142 persone. Circa il 65% di queste persone erano donne incinte e la listeriosi ha continuato a infettare i loro feti. I decessi erano 52 e includevano 19 nati morti.

Il terzo focolaio di malattie mortali più mortale si è verificato nel 2011. Questo evento è stato ancora una volta un ceppo di listeriosi che il melone contaminato coltivato in Colorado negli Stati Uniti. Il melone fu spedito in 25 stati e risultò in 147 casi. L'età media delle persone infette era di 78 anni. Ancora una volta, questo focolaio ha infettato donne incinte e causato almeno un aborto spontaneo. Il tasso di mortalità ha raggiunto 30.

Di seguito è riportato un elenco di altri focolai gravi nel corso della storia.

Prevenire le malattie di origine alimentare

Le malattie trasmesse dagli alimenti possono essere prevenute anche se con la crescita della produzione di cibo e i prodotti che percorrono lunghe distanze per raggiungere la loro destinazione, aumentano i rischi. Molti animali allevati in fabbrica trasportano i patogeni che portano all'infezione nel loro intestino. Lo diffondono attraverso la materia fecale o durante la macellazione quando la carne viene infettata. L'agricoltura quindi si infetta quando viene irrigata con acqua contaminata.

Queste malattie possono essere prevenute durante l'acquisto regolare di generi alimentari. I clienti possono cercare prodotti che vengono tenuti separati dai prodotti a base di carne cruda. Questi alimenti dovrebbero anche essere tenuti separati in sacchetti della spesa in cucina a casa. I clienti possono anche assicurarsi che la confezione sia intatta e pulita. Anche la cottura e la manipolazione degli alimenti a casa sono importanti. Gli alimenti deperibili non devono essere lasciati tra i 40 ei 140 gradi F per più di 2 ore e devono essere refrigerati il ​​più presto possibile.

Le peggiori epidemie di patogeni provocate da malattie alimentari nella storia

RangoAnnoEventomorti
120112011 Germania E. coli O104: focolaio H453
219851985 epidemia di listeriosi in California nel formaggio47 o 52
32011Scoppio di listeriosi negli Stati Uniti del 2011 in meloni30
420082008 Scoppio di listeriosi canadese nei salumi22
51996Epidemia di Wishaw E. coli nel 1996

20
62014Scoppio di listeriosi danese 2013-2014,

15
719981998 Scoppio di listeriosi negli Stati Uniti nei salumi18 o 21
819851985 Insorgenza di salmonellosi negli Stati Uniti nel latte9
92008Epidemia di salmonellosi nel 2008 negli arachidi9
1020022002 Scoppio di listeriosi negli Stati Uniti nel pollame8
1119931993 Jack in the Box E. epidemia di coli4

Raccomandato

Siti del patrimonio mondiale dell'Unesco in Ucraina
2019
In quale stato si trova Washington, DC In?
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera della Corea del Sud?
2019