La maggior parte dei Paesi Biodiversi dell'America Centrale

L'America centrale è una regione composta da 7 diversi paesi situati a sud del Messico e a nord del Sud America. L'area ha coste lungo l'Oceano Pacifico e il Mar dei Caraibi. All'interno della regione ci sono alte montagne, foreste pluviali tropicali e fertili vallate. Gli esperti hanno identificato l'America centrale come punti caldi della biodiversità poiché all'interno dei suoi confini vive il 7% della vita vegetale e animale del mondo. Un numero maggiore di specie può essere trovato nei paesi del sud rispetto ai paesi del nord. Questo articolo dà un'occhiata a quelle specie e dove abitano.

Keystone e specie endemiche dell'America centrale

Costa Rica

La Costa Rica ha la più alta quantità di biodiversità con 13.630 diverse specie vegetali e animali. Le specie di piante vascolari contribuiscono maggiormente a tale numero; i ricercatori hanno identificato oltre 12.000 tipi diversi. Questo paese ha la più alta percentuale di aree protette al mondo, il 25% della sua area è stato designato come parchi e riserve protetti. La Costa Rica ospita diverse specie endemiche come il gopher Pocket variabile, il topo di montagna spinoso, l'uccello di pigliamosche Cocos e l'uccello di Finocchio Cocos. Circa 600 specie di piante possono essere trovate anche qui. Molti animali trovati qui sono fondamentali per la salute degli ecosistemi, tra cui giaguari e coccodrilli americani.

Panama

Il secondo paese dell'America centrale più biodiverso è Panama, che in realtà ha più anfibi, uccelli e specie di mammiferi rispetto alla Costa Rica. Alcuni di questi includono specie endemiche che esistono solo in questo paese. L'opossum panamense, il porcospino di Rothschild, il colibrì dalla gola glaciale, il serpente corallo panamense e il rainfrog giallo tintore sono tutti endemici dell'area. Una delle specie di keystone più importanti, anche se non molto popolari, in questa nazione sono le oltre 15 specie di pipistrelli. Questi mammiferi volanti svolgono un ruolo molto importante nell'ecosistema controllando le popolazioni di insetti e condividendo una relazione vantaggiosa con alcune delle piante della zona.

Guatemala

Con un totale di biodiversità di 9.927, il Guatemala è il numero 3 della lista. Questo è un paese montuoso ma ha anche valli, fiumi, laghi e coste che contribuiscono ai suoi 14 diversi ecosistemi. Circa il 6, 7% delle sue specie animali sono endemiche e l'8, 1% ha uno status di minaccia. Alcune di queste specie endemiche includono: rana del flusso del Guatemala, rana di Las Palmas Spikethumb, iguana nera guatemalteca, topo maya, pipistrello marrone piccolo del Guatemala e 2 specie di coleotteri dello scarabeo gioiello. Le tartarughe marine della costa di questo paese sono considerate animali chiave di volta a causa del loro ruolo negli habitat marini e costieri della salute.

Per dare un'occhiata agli altri paesi centroamericani e ai loro numeri di biodiversità, è possibile trovare una lista qui sotto.

Minacce alla biodiversità dell'America centrale

Una delle maggiori minacce alla biodiversità in questi paesi è la deforestazione che elimina gli habitat chiave per molte specie vegetali e animali. Inoltre, la deforestazione frammenta gli habitat forestali esistenti rendendo difficile per le specie più grandi cacciare su vasti territori. Ciò può portare le specie di predatori a cacciare in eccesso le specie più piccole che mangiano le piante, il che, a sua volta, porta alla crescita eccessiva delle specie vegetali. Si stima che l'80% di tutta la vegetazione dell'America centrale sia considerata agricoltura. La caccia e il commercio illegali sono anche minacce alla flora e alla fauna di questa regione. Gli approcci adottati dagli esseri umani sono insostenibili e non consentono la ricrescita o il ripopolamento delle piante e degli animali presi di mira. Molte specie selvatiche come pappagalli e scimmie vengono catturate e vendute per essere vendute come animali domestici. Coccodrilli e serpenti vengono catturati e uccisi per la loro pelle. Molte altre piante e animali sono usati nella medicina tradizionale.

I governi e le organizzazioni non profit devono collaborare per evitare la perdita di biodiversità. Questi sforzi dovrebbero comprendere la protezione di aree terrestri più vaste, la protezione di più specie e l'educazione del pubblico sull'importanza della biodiversità e delle specie chiave di volta. Occorrono politiche per reprimere il commercio e il commercio illegali e concentrarsi sui programmi di reinserimento per aumentare il numero di specie minacciate. Se qualcosa non viene fatto presto, l'America centrale rischia di perdere gran parte della sua biodiversità.

I paesi più biodiversi dell'America centrale

RangoNazioneSpecie anfibieSpecie di uccelliSpecie di mammiferiSpecie di rettiliTotale specie di vertebrati terrestriSpecie di piante vascolaribiodiversità
1Costa Rica18383823225815111211913630
2Panama1829042412421569991511484
3Guatemala133684193236124686819927
4Nicaragua61632181178105275908642
5Honduras101699201213121456806894
6Belize4654414714087728943771
7El Salvador3043413710670729113618

Raccomandato

Che tipo di governo hanno gli Emirati Arabi Uniti?
2019
The Worst Decades for Crime
2019
La gente del Liechtenstein
2019