Il terrorismo più letale attacca in Francia nel XXI secolo

Il terrorismo sembra essere un evento sempre più comune in tutto il mondo e la Francia non fa eccezione a questa tendenza. Questo paese ha subito una serie di attacchi mortali e pericolosi nel corso della storia. Nel corso del 20 ° secolo, ad esempio, la Francia ha riferito di circa 64 attacchi e la frequenza è in aumento. Solo nei primi 16 anni del 21 ° secolo, questo paese ha già registrato 31 attacchi, quasi la metà di quelli verificatisi nei precedenti 100 anni. Questo articolo esamina da vicino i 5 principali attacchi terroristici del 21 ° secolo in Francia.

Novembre 2015 Paris Attacks (130 morti, 368 feriti)

Gli attentati di gran lunga più mortali nella Francia del XXI secolo si sono verificati a Parigi il 13 novembre 2015. Questa tragedia ha coinvolto diversi eventi orchestrati, a cominciare da 3 kamikaze che hanno lanciato esplosivi alle 21:16 fuori dallo stadio nazionale della Francia durante una partita . Il terrore continuò con sparatorie su larga scala, ostaggi e un ulteriore attentato suicida. Molti di questi hanno avuto luogo in luoghi pubblici come bar e ristoranti. Gli ostaggi si sono svolti dopo uno shooting ad un concerto degli Eagles of Death Metal nel Bataclan Theatre di Boulevard Voltaire, che ha portato a un raid della polizia. In totale, 130 persone sono state perse e altre 368 persone sono rimaste ferite. Questi attacchi sono considerati i peggiori dalla seconda guerra mondiale.

Luglio 2016 Nice Attack (86 morti, 434 feriti)

Un autista di camion ha intenzionalmente guidato il suo veicolo in una folla di partecipanti durante una celebrazione della Festa della Bastiglia a Nizza, in Francia, il 14 luglio 2016. Questo attacco, per il quale l'ISIL ha rivendicato la responsabilità, ha provocato 86 morti e 434 feriti. È considerato il secondo più letale attacco del 21 ° secolo in Francia. Il giorno seguente il Presidente ha esteso lo stato di emergenza nazionale che era stato dichiarato dopo gli attacchi di Parigi del 15 novembre (precedentemente menzionati) e aveva deciso di aumentare gli attacchi contro l'ISIL in Medio Oriente. Il governo francese ha chiesto ai cittadini di iscriversi alle forze armate in risposta e il 16 luglio ha annunciato un periodo di lutto nazionale di 3 giorni.

Gennaio 2015 Attacco Ile-de-France (17 morti, 22 feriti)

A partire dal 7 gennaio 2015, Parigi e la più grande regione Ile-de-France si sono trovate sotto attacco terroristico. Nel corso di 3 giorni si sono verificate 5 riprese di massa; 4 di questi hanno provocato 17 morti. Dodici di questi individui sono stati uccisi durante il primo sparo negli uffici del giornale di Charlie Hebdo . Dopo che gli attacchi si sono conclusi il 9 gennaio, un totale di 22 persone erano state ferite. La polizia ha trovato e ucciso i 3 individui responsabili. Il gruppo terrorista Al-Qaeda della penisola arabica ha annunciato di aver pianificato questo evento per qualche tempo.

Marzo 2012 Tiri di Toulouse e Montauban (7 morti, 5 feriti)

Il 4 ° più mortale attacco terroristico del 21 ° secolo in Francia si è verificato tra l'11 e il 19 marzo 2012 nelle città di Montauban e Tolosa. Era coinvolto solo 1 sparatutto; ha aggredito uccidendo un paracadutista francese l'11 marzo. Questo attacco è stato seguito da un secondo sparo, che ha ucciso 2 soldati il ​​15 marzo. L'attacco finale è avvenuto il 19 marzo in una scuola ebraica, dove 3 bambini e 1 adulto sono stati uccisi . Il tiratore ha riferito che la causa delle sue azioni era duplice: per rappresaglia contro il coinvolgimento dei militari francesi contro al-Qaeda nella guerra del 2001 in Afghanistan e per rappresaglia contro gli ebrei per gli attacchi contro la Palestina.

Dicembre 2007 Capbreton Shooting (2 morti) e giugno 2016 Magnanville Stabbing (2 morti)

Il quinto più mortale attacco terroristico nel 21 ° secolo in Francia è detenuto da due casi.

Il primo di questi avvenne nel dicembre 2007 per mano dei membri dell'Euskadi Ta Askatasuna (ETA, tradotto come Paese Basco e Libertà), un gruppo ribelle separatista basco. Questi individui hanno sparato e ucciso 2 membri della Guardia Civil spagnola a Capbreton, in Francia.

Il secondo di questi eventi si è verificato il 13 giugno 2016, quando un singolo assalitore ha pugnalato un agente di polizia e il suo compagno nella loro casa. L'uomo ha trasmesso una registrazione in diretta su Facebook da casa durante la quale ha ammesso gli omicidi e ha ammesso la sua fedeltà al leader degli attacchi di Parigi del 2015. La polizia ha fatto irruzione nella casa, uccidendo l'attaccante sul posto.

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019