Il passato, il presente e il futuro del pianeta terra

Il nostro pianeta Terra si è formato circa 4, 6 miliardi di anni fa. Tuttavia, il pianeta ha iniziato a sostenere la vita solo dopo 2, 2 miliardi di anni dalla sua formazione. Da allora, molte specie di microbi, piante e animali si sono evoluti sul nostro pianeta e molti si sono estinti nel corso degli anni. Attualmente, la Terra sostiene quasi 8 miliardi di esseri umani, 8, 7 milioni di specie di altri animali e quasi 1, 3 milioni di specie vegetali.

Formazione della terra e della luna

L'ipotesi della nebulosa solare è il modello più ampiamente accettato relativo alla formazione del Sistema Solare. Afferma che la nebulosa solare si è formata in seguito al Big Bang e ha dato origine al Sistema Solare. Le onde d'urto emesse da una supernova vicina potrebbero aver innescato la contrazione della nebulosa solare e farla ruotare. Presto, vari protopianeti iniziarono a prendere forma da questa massa rotante di gas interstellare e polvere. Anche il nostro pianeta si è formato per accrescimento dalla nebulosa solare.

La luna, l'unico satellite naturale della nostra Terra, si formò circa 4, 5 miliardi di anni fa, suggerendo che si formò dopo la formazione del Sistema Solare. La teoria più ampiamente accettata riguardo alla creazione della Luna afferma che il satellite si è formato quando un corpo celeste delle dimensioni di Marte ha colpito la Terra, e la materia è stata espulsa sia dalla Terra che dal corpo in collisione nell'orbita della Terra che si è condensata per formare il Luna.

Bombardamento tardivo e pesante

Nei primi giorni della Terra e di altri pianeti appena formati del Sistema Solare, circa 3, 8 miliardi di anni fa, un gran numero di asteroidi si scontrerebbe con questi pianeti. Queste collisioni lasciarono crateri spalancati sulla superficie dei pianeti. Durante tali bombardamenti, le comete, essendo portatrici di acqua, avrebbero potuto contribuire a gran parte dell'acqua negli oceani della Terra.

Inizia la vita in anticipo

La vita primitiva fiorì con il rilascio di ossigeno nell'atmosfera terrestre circa 3, 5 miliardi di anni fa come risultato del metabolismo cianobatterico negli oceani della Terra. Quando e come questi cianobatteri, le prime forme di vita emerse sulla Terra, è ancora un mistero. I cianobatteri hanno eseguito la fotosintesi che ha rilasciato ossigeno che è stato assorbito dall'acqua dell'oceano. Questo ossigeno è stato fissato sotto forma di ossido di ferro che si è formato sotto forma di depositi di rocce sedimentarie sul fondo dell'oceano. Mentre il ferro veniva usato nelle fasi successive, l'ossigeno veniva rilasciato e iniziato a crescere nell'atmosfera terrestre. Presto, la vita dipendente dall'ossigeno iniziò ad evolversi.

"Palla di neve Terra"

Per qualche tempo, circa 650 milioni di anni fa, la Terra era completamente coperta di ghiaccio dai tropici ai poli. Questo periodo di "palla di neve" coincide con il periodo pre-Cambriano. La vita subì un declino della crescita durante questo periodo e sopravvissero solo le forme di vita nelle rare sacche prive di ghiaccio della superficie terrestre.

La vita esplode

Durante il periodo Cambriano, le forme di vita sulla Terra subirono importanti cambiamenti evolutivi e le specie si evolvettero rapidamente. Le creature dal corpo morbido si sono evolute nel primo Cambriano e quelle con gusci duri si sono evolute in seguito.

Eventi di estinzione di massa

Sebbene la vita continuasse a evolversi ea diversificarsi sulla Terra, tali periodi di crescita ed evoluzione furono interrotti da eventi di estinzione di massa in cui molte forme principali di vita sulla Terra furono completamente o parzialmente spazzate via, e molte furono appena formate. Gli impatti di asteroidi, i cambiamenti climatici, le eruzioni vulcaniche, ecc., Sono considerati responsabili di tali eventi di estinzione di massa. Anche i dinosauri sono stati eliminati durante uno di questi eventi.

Pangea perso

Circa 200 milioni di anni fa, la Terra fu testimone del crollo del Pangea, un supercontinente formatosi circa 270 milioni di anni fa. I movimenti tettonici delle placche tettoniche della Terra hanno innescato questa separazione. Ora, la vita si è evoluta separatamente sulle masse terrestri isolate, portando all'evoluzione indipendente delle forme di vita.

Viviamo in un periodo interglaciale

A partire da 2, 5 milioni di anni fa, la Terra ha subito una serie di periodi glaciali e interglaciali, che hanno segnato rispettivamente l'avanzata e il ritiro dei ghiacciai. Oggi viviamo nell'epoca di Olocene, un periodo interglaciale iniziato circa 11.500 anni fa.

Terra futura

Il cambiamento climatico indotto dall'uomo è la più grande sfida che attualmente si trova ad affrontare la Terra. Tuttavia, sebbene questa attività dell'uomo possa spazzare via le specie dalla faccia della Terra, il pianeta rinascerà sicuramente e ristabilirà il suo equilibrio come ha fatto per milioni di anni. Tuttavia, è il sole, come predicono gli scienziati, che alla fine distruggerà la Terra. Mentre questa stella che invecchia nel Sistema Solare finirà l'idrogeno, il combustibile che la sostiene, il Sole perderà la sua integrità e si espanderà di volume, bruciando tutto ciò che incontra sul suo cammino, inclusa la vita sulla Terra. Alla fine, il Sole sarebbe morto, immergendo il Sistema Solare nell'oscurità per sempre.

Il passato, il presente e il futuro del pianeta terra

RangoEventoCronologia (Ma = milioni di anni fa)
1La formazione della terra4.600 Ma
2La formazione della luna4.500 Ma
3La fine del tardo, pesante bombardamento3.800 Ma
4Entrata di ossigeno all'atmosfera: inizio della vita in anticipo2400 Ma
5Palla di neve Terra650 Ma
6Diversificazione della vita545 Ma
7Inizio degli episodi di estinzione di massaDa 450 a 440 Ma
8Rottura del Pangea200 Ma
9Avanzamento e ritiro dei ghiacciai2, 58 Ma
10Future Earth (il Sole distruggerà la Terra)Miliardi di anni da oggi.

Raccomandato

Animali delle montagne dell'Atlante
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera dell'ASEAN?
2019
Prima guerra mondiale: fatti e informazioni
2019