I principali paesi produttori di platino nel mondo

Il platino è un metallo prezioso grigio-bianco denso, malleabile, altamente non reattivo. È anche considerato un metallo nobile grazie alla sua notevole resistenza alla corrosione. Il platino è uno dei metalli più rari. Circa il 97% del platino totale mondiale proviene da uno dei cinque paesi: Stati Uniti, Canada, Zimbabwe, Russia e Sud Africa. Il platino si trova in profondità nel sottosuolo, principalmente in pepite o grani e di solito è in lega con altri metalli. Il platino è stato precedentemente estratto utilizzando il metodo a barriera stretta, che prevede la perforazione di fori e il caricamento di esplosivi. Tuttavia, ora vengono utilizzati metodi di estrazione ibridi più recenti, che comportano la perforazione di fori e la pulizia del minerale utilizzando le macchine di scarico del carico. Dopo l'estrazione, il platino deve essere pulito per rimuovere tracce di altri metalli. Questo processo è circa cinque volte più difficile della pulizia dell'oro.

I primi cinque

5. Stati Uniti (3.650 kg, 2, 26% del platino mondiale)

Gli Stati Uniti sono il quinto produttore mondiale di platino al mondo, nonostante abbiano una sola compagnia mineraria che estrae il platino. La Stillwater Mining Company è l'unico produttore di platino in America. Ha due miniere da cui deriva il platino. Queste sono le Stillwater Mine, che si trovano a Nye, nel Montana, e nella East Boulder Mine, situata a Big Timber, nel Montana.

4. Canada (7.200 kg, 4, 47% di platino mondiale)

Il Canada è il quarto produttore di platino più grande al mondo. Il platino è stato scoperto per la prima volta nella provincia canadese dell'Ontario nel 1888. La maggior parte delle riserve di platino del Canada proviene dal Sudbury Basin nell'Ontario centrale. Gran parte del resto del platino canadese proviene dalla miniera di nichel Raglan di Manitoba, nel Quebec, e dalla miniera di Lac des lles dell'Ontario occidentale.

3. Zimbabwe (11.000 kg, 6, 83% del platino mondiale)

Lo Zimbabwe è il terzo produttore di platino più grande al mondo. Lo Zimbabwe ha tre grandi miniere di platino situate in una zona geologica che attraversa il centro dello Zimbabwe chiamato Great Dyke. Queste miniere sono l'operazione Mimosa nella parte meridionale del Great Dyke, è la più antica miniera di platino del paese, iniziando brevemente negli anni '20, poi ancora operativa dal 1966 al 75 e poi dal 1994. La miniera Zimplants iniziò nei primi anni Anni '90, mentre la miniera Unki è stata commissionata nel 2010.

2. Russia (25.000 kg, 15, 52% del platino mondiale)

La Russia è il secondo produttore di platino al mondo, producendo tanto quanto ogni altro paese al mondo, oltre al Sudafrica. Il platino fu scoperto per la prima volta negli Urali russi nel 1823 e da allora è stato estratto. Il platino degli Urali iniziò a declinare negli anni '20, ma nel 1935 i depositi di nickel di ferro contenenti platino furono trovati nella penisola di Taimyr in Siberia. Da allora varie miniere della regione sono andate e venute, ma questa zona rimane la più importante per le riserve di platino della Russia.

1. Sudafrica (110.000 kg, 68, 32% del platino mondiale)

Il Sud Africa è il più grande produttore al mondo di platino, producendo più del doppio di ogni altro paese sulla Terra. Il Sudafrica ha tre importanti aree portanti di platino, la Merensky Reef, l'Upper Group 2 (UG2) Reef e il Platreef. La Merensky Reef, la principale fonte di platino, fu utilizzata per la prima volta per l'estrazione del platino nel 1925 fino alla fine del XX secolo. L'UG2 Reef fu aperto negli anni '70 e da allora divenne la principale fonte di platino in Sud Africa, rappresentando la maggior parte del platino estratto nel paese. Il Platreef non è stato estratto su larga scala fino al 1993 ed è la terza miniera di platino nel paese. Negli ultimi anni il settore minerario ha subito un duro colpo a causa di scioperi sindacali, proteste, problemi di sicurezza e scandali che coinvolgono le compagnie minerarie.

Gli usi e l'attrazione del platino

Il platino è utilizzato in molti oggetti e dispositivi, tra cui apparecchiature da laboratorio, contatti elettrici, apparecchiature per l'odontoiatria, dischi rigidi per computer, pale di turbine e altro ancora. Il platino è probabilmente meglio conosciuto per essere ampiamente utilizzato in gioielleria, ma il suo uso principale è nei convertitori catalitici per motori diesel in veicoli che rappresentano circa la metà della sua domanda. Il platino è visto come un metallo di esclusività e ricchezza perché, come il suo omologo d'oro, è un metallo prezioso molto raro e costoso, pesantemente utilizzato in gioielleria e che può essere acquistato solo dai più ricchi. È stato anche usato dai reali, come il re Luigi XV di Francia e la regina Elisabetta, dal momento che la sua scoperta da parte di europei ha aggiunto a questa nozione.

I principali paesi produttori di platino nel mondo

NazioneProduzione di platino (in kg), 2014
Sud Africa110.000
Russia25.000
Zimbabwe11.000
Canada7.200
stati Uniti3.650
Totale di altri paesi3.800
Totale mondiale161.000

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019