I più grandi gruppi etnici e nazionalità in Belgio

Il Belgio copre un'area di 30.278 km2 in Europa. Il paese fu colonizzato dai Paesi Bassi e ottenne la sua indipendenza nel 1830, ma fu in seguito occupato dalla Germania durante la prima e la seconda guerra mondiale. La capitale è Bruxelles e sede di molte organizzazioni internazionali come la NATO e l'UE. Il paese confina con la Francia, il Lussemburgo, la Germania e i Paesi Bassi via terra. Il Belgio aveva una popolazione di 11.190.846 persone all'inizio del 2015. La maggior parte di questa popolazione è composta dal gruppo fiammingo di lingua olandese.

fiammingo

La popolazione fiamminga è di 6.450.765 abitanti del Belgio e rintracciano i propri antenati nelle Fiandre medievali che oggi occupano la parte settentrionale del Belgio. Nei primi secoli, il Belgio era stato occupato dalle tribù celtiche che alla fine furono conquistate dal popolo germanico. Il popolo germanico ha influenzato lo sviluppo della lingua olandese, che è ampiamente parlato dai fiamminghi. Il Belgio è stato sottoposto a diverse occupazioni a partire dal XVI secolo, come Spagna, Francia e Paesi Bassi. I fiamminghi, in collaborazione con i valloni, organizzarono rivolte sotto il dominio di Paesi Bassi e Belgio ottenendo l'autogoverno nel 1830. Vallonia e fiamminghi vollero ottenere il primato nella regione e nel 1993, le Fiandre e la Vallonia furono riconosciute come regioni autonome nel paese. I fiamminghi parlano fiammingo, una variante della lingua olandese, che è la lingua ufficiale in Belgio. Il popolo fiammingo tiene festival ed eventi colorati, per lo più basati sul folclore locale. La festa dei gatti di Ypres in un esempio di folclore fiammingo. Cattolico è la religione principale nelle Fiandre, una regione caratterizzata da case costruite con mattoni rossi. Industrie come il tessile, le automobili e il turismo contribuiscono all'economia della regione delle Fiandre.

vallone

I valloni occupano principalmente le regioni del sud e dell'est del Belgio e sono circa 3.700.000. Mentre il popolo germanico invase il nord del Belgio, il dominio romano nel Belgio meridionale continuò a prosperare. I dialetti romano e latino influenzarono la lingua francese parlata dalla gente contemporanea della Vallonia. Il popolo vallone è prevalentemente cattolico romano con una presenza minore di ortodossi russi, protestanti, ebrei e ortodossi greci. La produzione agricola è un'attività commerciale significativa in Vallonia, che produce principalmente barbabietole da zucchero, patate e grano. Alcuni valloni visitano i cimiteri di Tutti i Santi per pulire le loro tombe defunte, nella convinzione che gli spiriti dei morti tornino sulla terra. Il popolo vallone risiede in case a schiera a piani costruite con mattoni. Una delle principali caratteristiche del popolo della Vallonia sono le piccole famiglie nucleari. Il popolo Vallonia è stato soggetto alla disoccupazione dagli anni '90, quando le miniere di carbone e la maggior parte delle sue industrie furono chiuse.

italiano

Il gruppo italiano comprende 450.000 abitanti del Belgio. Gli italiani rappresentano il più grande gruppo migratorio in Belgio. Il Belgio ha aperto le sue frontiere dal 1968 ai cittadini dell'Unione europea. La prima ondata di cittadini italiani in Belgio è andata a cercare lavoro. L'unificazione familiare ha anche aumentato la popolazione italiana in Belgio.

marocchino

Il Belgio ha 220.000 persone di origine marocchina. Gli immigrati marocchini sono venuti principalmente in Belgio dopo la seconda guerra mondiale come manodopera per l'industria del carbone in forte espansione del Belgio. L'immigrazione è stata interrotta negli anni '70 a causa di una crisi economica in Belgio. La comunità marocchina ha continuato a crescere principalmente a causa del ricongiungimento delle unità familiari. La maggior parte di questi immigrati è concentrata nelle aree urbane in Belgio e continua ad essere una popolazione attiva.

Tendenze future

Una popolazione di 75.000 abitanti nel Belgio contemporaneo ha origini tedesche. Si prevede che il tasso di natalità del Belgio rimarrà stabile mentre il tasso di aspettativa di vita è destinato ad aumentare. Si prevede che la popolazione del Belgio raggiungerà gli 11, 4 milioni nel 2020. Ci si aspetta che la popolazione del Belgio sia influenzata dalla crescente globalizzazione e dai modelli migratori. Si prevede che una popolazione musulmana in crescita in Belgio raggiungerà il 10, 2% della popolazione totale entro il 2030.

I più grandi gruppi etnici e nazionalità in Belgio

RangoGruppo etnico o nazionalitàPopolazione nel Belgio contemporaneo
1fiammingo6.450.765
2vallone3, 700, 000
3italiano450.000
4marocchino220.000
5Tedesco75.000

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019