I più grandi gruppi etnici delle Comore

L'Unione delle Comore è una nazione delle isole africane nell'Oceano Indiano. L'isola si trova a nord del Canale del Mozambico e confina con il Mozambico, il Madagascar, la Tanzania e le Seychelles. Il paese si trova su un'area di 1660 chilometri quadrati ed è il terzo paese più piccolo in Africa. Le Comore sono uno dei paesi meno popolosi con una popolazione di appena 790.000 persone, ma è uno dei paesi più densamente popolati al mondo. La metà della popolazione ha meno di 15 anni, mentre il 34% della popolazione vive nelle aree urbane. Ci sono tre principali gruppi etnici nel paese con diverse minoranze etniche. Il più grande di questi gruppi etnici è visto sotto.

Arabo africano

Gli arabi africani, comunemente noti come afro-arabi, sono un gruppo di persone o individui che rintracciano le loro origini africane e arabe. La maggior parte degli arabi africani si trova lungo le coste dello Swahili in Africa, regione dei Grandi Laghi. Alcuni di questi gruppi etnici si trovano anche in altre parti del mondo, specialmente nel mondo arabo. L'arabo africano è il gruppo etnico dominante nelle Comore che rappresenta l'86% della popolazione totale. L'isola fu inizialmente colonizzata da africani, tuttavia, nel XV secolo gli arabi arrivarono sull'isola e così stabilirono i loro domini, che erano diretti dai sultani. Gli arabi prosperarono nel commercio degli schiavi e allo stesso tempo influenzarono culturalmente gli africani attraverso l'Islam. L'influenza araba sugli africani ha visto l'emergere di un gruppo afro-arabo che è ora diventato il più grande gruppo etnico del paese. La cultura swahili caratterizza il gruppo etnico. L'arabo influenza pesantemente la lingua. La musica rituale come Stambali e Gnawa sono musica rituale comune in questa comunità.

malgascio

I malgasci sono il principale gruppo etnico in Madagascar. Tuttavia, le Comore hanno anche un numero significativo di persone appartenenti a questo gruppo etnico. I malgasci sono divisi in due gruppi, gli abitanti delle Highlands e gli abitanti delle coste. Gli abitanti costieri del Malgascio sono la maggioranza delle Comore. Il primo gruppo di malgasci, i coloni austronesiani, arrivò dal Borneo e si stabilì nella regione delle Highlands centrali dove praticarono la coltivazione del riso. Con le loro canoe, si trasferirono e stabilirono regni sulle coste disabitate, tra cui le Comore. Le principali attività economiche dei malgasci comprendono la caccia, la pesca e l'agricoltura. Valorizzano anche l'abbigliamento e l'acconciatura. La maggior parte dei malgasci praticano il cristianesimo come religione dominante.

Ismaili indiano

Ismaili Indian è un sottosettore di musulmani sciiti che hanno ricevuto il nome Ismaili dal seguito degli insegnamenti dell'Imam Ismaili ibn Jafar. Credono nell'unicità di Dio e Muhammad come profeta di Dio. Il gruppo è principalmente nella comunità indiana delle Comore e in altre parti del mondo, tra cui Pakistan, Afghanistan, Sudafrica e Africa orientale. Gli indiani Ismaili credono nella reincarnazione dei loro membri all'interno della loro comunità. Credono anche che i numeri abbiano un significato religioso, specialmente il numero sette.

Altre minoranze etniche nelle Comore

Alcune delle minoranze etniche più piccole nel paese delle Comore comprendono il cinese, il francese, l'olandese, il britannico e il portoghese. Questi gruppi minoritari arrivarono nel paese durante la colonizzazione dell'Africa in cerca di schiavi. La maggior parte di questi gruppi di minoranza ha i loro antenati nei paesi di origine. La maggior parte degli espatriati che lavorano nelle Comore proviene dalla minoranza etnica.

I più grandi gruppi etnici delle Comore

Gruppo etnicoQuota della popolazione delle Comore
Arabo africano86%
malgascio 14% collettivamente
Ismaili indiano
Cinese
francese
olandese
Britannico
portoghese

Raccomandato

Siti del patrimonio mondiale dell'Unesco in Ucraina
2019
In quale stato si trova Washington, DC In?
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera della Corea del Sud?
2019