I più bassi tassi di copertura del registro di credito pubblico nel mondo

L'Africa subsahariana comprende 30 paesi in via di sviluppo ed è una delle regioni più povere del mondo. Anche se le carte di credito sono in circolazione da sette decenni, il metodo preferito per fare affari nella regione è ancora in contanti. Nel 2015, la copertura del registro del credito pubblico nella regione è stata collocata al 5, 8% della popolazione adulta nell'Africa sub-sahariana. La percentuale è una delle più basse al mondo oggi.

La Banca Mondiale definisce la copertura del registro pubblico del credito come comprendente quelle imprese e persone fisiche che sono debitori e sono elencate nei dati correnti relativi a crediti in essere, debiti non pagati e record storici di rimborso nei rispettivi paesi. Questo copre denaro preso in prestito da banche e istituzioni non finanziarie compresi i debiti con carta di credito. I tassi di copertura sono dichiarati come percentuale della popolazione adulta in un paese o regione.

I più bassi paesi di copertura del registro di credito pubblico

Nell'Africa sub-sahariana, è raro che un individuo sia coperto da un sistema di registrazione del credito pubblico. L'accesso ai finanziamenti in Africa è particolarmente difficile a causa della mancanza di registri e di uffici di informazioni sul credito con dati affidabili sulla storia del credito delle persone e delle società. L'indice dei diritti legali e l'indice delle informazioni sul credito sono strumenti importanti che facilitano l'accesso pubblico ai finanziamenti per le piccole e medie imprese (PMI).

In Guinea-Bissau, solo lo 0, 1% della popolazione adulta ha una copertura del registro del credito pubblico. Il governo ha rafforzato la sua gestione delle finanze pubbliche (PFM) per facilitare l'accesso pubblico al credito e alla finanza. Il FMI ha anche istituito un meccanismo di credito rapido e una linea di credito estesa per aiutare il pubblico a ottenere un accesso più rapido al credito e ai finanziamenti. La produzione di anacardi guadagnerà da questi sviluppi nel paese.

Il paese del Mali ha cifre simili, con solo lo 0, 1% della popolazione adulta che ha una copertura del registro del credito pubblico. Bassi livelli e accesso limitato al credito e alla finanza pubblici rendono il Mali un luogo difficile per ottenere finanziamenti per le PMI. Sebbene il paese abbia un programma di riduzione della povertà, gli agricoltori non possono ancora ottenere finanziamenti agricoli. La migliorata politica economica del governo ha fatto ben poco per migliorare l'accesso al credito.

La Nigeria ha una proporzione altrettanto limitata della popolazione adulta con copertura del registro del credito pubblico, anch'essa pari a solo lo 0, 1%. Il paese ha poca o nessuna trasparenza nel suo accesso pubblico al credito e alla finanza. Tuttavia, la Nigeria ha una lunga storia di accesso al credito comunitario che ha mantenuto la sua base agricola. Questi accesso al credito pubblico sono sotto forma di microfinanza, finanziamento rurale e PMI. I recenti sviluppi includevano più fornitori di servizi finanziari, ma mancava ancora la protezione dei consumatori.

L'Etiopia ha circa lo 0, 2% della popolazione adulta quotata con copertura del registro pubblico dei crediti. Il paese ha grandi banche commerciali pubbliche e private, istituzioni di microfinanza per coprire l'accesso pubblico al credito. L'attuale progetto governativo per il progetto di finanziamento delle piccole e medie imprese (PMI) per l'Etiopia è quello di fornire accesso finanziario alle PMI del paese. Mira anche ad aumentare la proprietà femminile delle PMI in Etiopia.

Il Burkina Faso ha un po 'più della sua popolazione adulta con una copertura del registro del credito pubblico allo 0, 3%. Le banche pan-africane multinazionali dominano il sistema finanziario del paese, sebbene l'industria del cotone influenzi in modo significativo la loro esposizione al settore. Il governo ha il progetto di operazione Quarto Crescita e competitività (GCC-4) che mira a porre fine alla povertà estrema e ad aumentare i redditi del 40% più povero del paese. L'accesso al credito rimane a un basso 26% per la popolazione, ma l'accesso alla microfinanza è in costante crescita.

Diversi altri paesi dell'Africa sub-sahariana hanno anche una bassa percentuale delle rispettive popolazioni di adulti che hanno una copertura del registro del credito pubblico. Il Niger ha solo circa lo 0, 3% della popolazione adulta con copertura del registro del credito pubblico. I paesi della Costa d'Avorio e della Repubblica Democratica del Congo, entrambi hanno appena lo 0, 3% nella popolazione adulta che ha una copertura del registro del credito pubblico. Gibuti è leggermente superiore con lo 0, 4% della sua popolazione adulta con copertura del registro del credito pubblico. Ma il Senegal ha un po 'di più con lo 0, 5% nella popolazione adulta con copertura del registro del credito pubblico.

I più bassi tassi di copertura del registro di credito pubblico nel mondo

RangoNazioneQuota di persone adulte con copertura del registro di credito pubblico
1Guinea-Bissau0, 1%
2Mali0, 1%

3Nigeria0, 1%

4Etiopia0, 2%

5Burkina Faso0, 3%

6Niger0, 3%

7Costa d'Avorio0, 3%
8Repubblica Democratica del Congo0, 3%
9Gibuti0, 4%
10Senegal0, 5%

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019