Giochi olimpici invernali: short track skating

Il pattinaggio su pista corta è uno sport competitivo di pattinaggio su ghiaccio ad alta velocità, in cui da quattro a sei pattinatori gareggiano sul campo ovale per una lunghezza di 364, 54 piedi. La pista è larga 98 piedi e lunga 200 piedi, che è simile alla dimensione della pista internazionale di hockey su ghiaccio, e gli atleti si sfidano l'uno contro l'altro e non l'orologio. Questo sport è stato parte delle Olimpiadi invernali sin da quando le Olimpiadi lo hanno adottato nel 1992. Prima di essere adottato, è stato uno sport espositivo ai Giochi olimpici invernali del 1988.

Invece di iniziare il combattimento in coppia; che è il caso sul lungo binario, i concorrenti iniziano con 4-8 concorrenti al punto di partenza. Il lotto determina i ranghi più il concorso contrappone i concorrenti l'uno contro l'altro. Le strategie e non la loro velocità determinano il vincitore, infatti, il vincitore non è sempre il più veloce concorrente in gara. I concorrenti in questo sport usano le stesse strategie dei piloti di pista. Mentre molti pattinatori possono scegliere di conservare la propria energia all'inizio della gara solo per finire lo sprint, gli atleti ben condizionati iniziano a correre con la speranza di indossare i loro concorrenti.

L'origine

Lo sport è nato dal pattinaggio di velocità in Canada e negli Stati Uniti. I canadesi e gli americani iniziarono a pattinare su pista corta nel 1905/06, e i concorrenti stavano correndo in una gara di 1.312.34 ft su una pista ovale. Correre su un percorso più piccolo ha portato nuove sfide come brevi distanze e curve più strette, quindi i concorrenti hanno dovuto elaborare strategie diverse per vincere. A differenza degli sport internazionali in cui i pattinatori si sono esibiti in coppia, la competizione di pattinaggio originale ha coinvolto circa otto atleti che hanno iniziato a gareggiare insieme. Nel 1932, i giochi olimpici condussero l'evento di pattinaggio di velocità nel sistema di lancio di massa. Le gare di pattinaggio sono state fatte in casa e la popolarità di questo sport è cresciuta in parte a causa delle regole delle corse del Nord America, che hanno introdotto lo stile delle corse di massa. Diverse nazioni come Francia, Belgio, Australia, Giappone e Gran Bretagna hanno contribuito alla divulgazione di questo sport partecipando ai giochi invernali internazionali prima del 1967.

Norme e regolamenti

Un pattinatore può essere squalificato quando inciampa, blocca o spinge gli altri atleti mentre gareggia. Pattinare fuori pista proprio al di fuori della pista designata e assistere un altro concorrente può comportare la squalifica. Guidare un piede davanti per raggiungere il traguardo più velocemente, il che può causare il sollevamento del ghiaccio mettendo così a rischio gli altri, con conseguente eliminazione. Altri comportamenti come calciare i piedi, possono anche portare alla squalifica. Iniziare una gara prima che l'arbitro spari la pistola di avviamento per la seconda volta può comportare l'interdizione. Si dice che un atleta non abbia pattinato se non è apparso sulla linea di partenza e l'unico modo in cui non si può finire la gara è quando si infortunano durante la corsa.

Vincitori delle Olimpiadi del 1992

La prima competizione olimpica iniziò il 18 febbraio 1992 e si concluse il 22 febbraio 1992. Sedici paesi parteciparono. I concorrenti hanno preso parte a quattro diversi concorsi a Le Halle de-grace Olympique per uomini e donne. La Corea del Sud ha vinto la competizione con tre medaglie (due medaglie d'oro e una di bronzo) seguito dal Canada che ha vinto una medaglia d'oro e due d'argento. Gli Stati Uniti erano il terzo della medaglia con una medaglia d'oro e una d'argento. La Corea del Sud ha vinto le due gare maschili con Kim Ki-hoon vincendo il concorso di 3.280, 84 ft e la staffetta vincendo il concorso di 16, 404.2 ft. I concorrenti canadesi hanno preso la seconda posizione in entrambe le gare maschili con Frederic Blackburn ottenendo una medaglia d'argento. Il Giappone ha vinto le medaglie di bronzo nella gara maschile.

Attuale record olimpico

L'attuale detentore del record olimpico di 1.640, 42 piedi è Charles Hamelin dal Canada che ha stabilito il record il 25 febbraio 2010. Lee Jung-Su dalla Corea del Nord è l'attuale detentore del record olimpico di 3.280, 84 ft e 4.921, 25 metri stabilito il 20 febbraio 2010. e il 13 febbraio 2010 a Vancouver. Wang Meng dalla Cina ha stabilito il record olimpico femminile di 1.640, 42 ft il 17 febbraio 2010 a Vancouver. Valerie Maitais dal Canada ha stabilito l'attuale record olimpico di 3.280 piedi nelle Olimpiadi invernali 2014 a Sochi, mentre Zhou Yang dalla Cina ha stabilito l'attuale record di 4.921, 25 metri nelle Olimpiadi invernali di Vancouver 2010. La squadra di staffette cinesi ha stabilito il record di 9, 842, 52 ft durante le Olimpiadi Invernali di Vancouver nel 2010.

Raccomandato

L'hotspot della biodiversità di Wallacea
2019
Quanti tipi di pianure ci sono nella geografia?
2019
Qual è l'Iditarod?
2019