Fatti del gufo pigmeo settentrionale: animali del Nord America

Descrizione fisica

Il gufo pigmeo settentrionale ( gnomo glaucidium ) è un piccolo animale volante originario delle regioni centro-settentrionali dell'America. Un gufo pigmeo del nord completamente sviluppato è in genere solo 6 pollici di lunghezza ed è caratterizzato da piume di colore marrone scuro, bianco e grigio brunastro. La sua testa è rotonda e liberamente macchiata di bianco, accompagnata da un disco facciale che non è molto ben definito. I loro occhi penetranti sono colorati di giallo mentre il becco è di colore verde giallastro e la coda lunga. Rispetto ad altri uccelli, il gufo pigmeo del nord è piuttosto piccolo, ma ciò che manca di dimensioni lo compensa nella sua ferocia come cacciatore.

Dieta

I gufi pigmei del nord hanno un particolare interesse per gli uccelli canori, anche se sono stati anche conosciuti per cacciare uccelli più piccoli come chickade, passeri, colibrì e warbler. Altri animali che servono da cibo per questi feroci cacciatori sono piccoli mammiferi come scoiattoli, topi, toporagni e talpe. Occasionalmente, questi gufi audaci e senza paura cacciano animali più grandi di loro tra cui il Gambel's, l'American Robin, la California Quail, il Nord Bobwhite e persino i polli. Insetti piccoli come farfalle, libellule, scarafaggi e grilli completano la loro dieta insieme a rettili e anfibi onnipresenti come sciami e lucertole.

Habitat e Range

All'interno del Centro e Nord America, il gufo pigmeo settentrionale si trova in Canada, Honduras, Messico, Stati Uniti e Guatemala. I loro habitat preferiti sono quelli fittamente boscosi con climi subtropicali e temperati. Avvistamenti di questi gufi sono stati segnalati anche in fitte foreste situate a Washington e in Oregon, nonché in altre aree con foreste tropicali umide, zone umide e savane. In Messico possono essere trovati vivendo nelle foreste di querce e pinete mentre in Honduras prosperano nelle foreste di pini delle nuvole e dell'altopiano. A causa della loro rara presenza in natura, non ci sono molte informazioni attualmente registrate per il gufo pigmeo del nord. Tuttavia, le migliori stime fornite dalla North American Breeding Bird Survey indicano che la loro popolazione è stata relativamente costante negli ultimi cento anni. Attualmente, la popolazione di questi uccelli in tutto il mondo è di 80.000 individui, di cui il 53% negli Stati Uniti, il 27% in Messico e il 18% in Canada. L'Unione internazionale per la conservazione della natura ha classificato i gufi pigmei del nord come animali di minor preoccupazione per quanto riguarda la conservazione.

Comportamento

I gufi pigmei del nord sono noti per volare usando un modello ondulato che è quasi lo stesso di quello esibito dai picchi. Sono forager aeree e cacciano principalmente durante il giorno. Un comportamento interessante dei gufi pigmei settentrionali che condividono con gli shrikes ha a che fare con il modo in cui mantengono il cibo che non sono in grado di consumare subito. Dopo aver mangiato la loro preda, questi uccelli troveranno nelle vicinanze spine e cavità degli alberi dove conserveranno il cibo non consumato.

Riproduzione

I maschi chiamano le femmine usando un suono fischiante mentre si appollaiano vicino all'apertura della loro area di nidificazione. Questi uccelli sono stagionalmente significato monogamico che rimarrà con un partner di riproduzione durante un anno di riproduzione. Durante la stagione riproduttiva, le specie maschili del gufo pigmeo settentrionale cacciano il cibo mentre la femmina viene lasciata alle spalle per proteggere il nido, mantenere calde le uova e in seguito covare i loro piccoli. Di solito depone 4-6 uova in un nido appollaiato su un ontano rosso, redcedar occidentale, abete douglas e albero di cicuta occidentale.

Raccomandato

I 10 animali più dormienti del mondo
2019
Acquari più antichi negli Stati Uniti
2019
Chi ha scritto lo Star Spangled Banner?
2019