Dove sono le donne meno probabilità di tenere ruoli senior?

Paesi in cui le donne che lavorano sono meno probabili

Le donne di tutto il mondo sono sempre state emarginate, dalle retribuzioni percepite alle posizioni che occupano sul posto di lavoro. Sebbene diverse organizzazioni, tra cui l'Organizzazione internazionale del lavoro, sostengano l'uguaglianza sul luogo di lavoro, devono ancora essere raggiunte. Di seguito sono riportati alcuni dei paesi con il minor numero di donne occupate in posizioni dirigenziali.

Moldova

Secondo un'indagine condotta nel 2015 dalla Banca Mondiale, solo lo 0, 5% delle donne occupate in Moldova sono datori di lavoro. Questo numero minuscolo è dovuto a vari fattori tra cui la mancanza di accesso ai fondi, la discriminazione nel mercato del lavoro e la mancanza di sostegno del governo. Il basso numero di datori di lavoro femminili ha portato a una lenta crescita economica e all'aumento del divario salariale tra i generi.

Romania

La Romania è al secondo posto, con solo lo 0, 7% della forza lavoro femminile come datore di lavoro, un calo significativo rispetto al 3, 6% registrato nel 1991. Uno dei fattori citati in un rapporto delle banche mondiali è le leggi punitive che scoraggiano le donne dall'avviare le imprese in determinati settori. La bassa percentuale ha anche portato a rallentare la crescita economica nel paese.

Norvegia

Questo rapporto rivela che nel 2014 lo 0, 8% delle donne nella forza lavoro erano datori di lavoro e dal 2016 la percentuale era salita dello 0, 1% allo 0, 9%. Secondo PWC, l'occupazione femminile in Norvegia era più alta che in altri paesi europei. Le organizzazioni avevano implementato una legislazione che richiedeva loro di avere il 40% dei membri del consiglio di amministrazione come donne, eppure più donne preferivano essere dipendenti piuttosto che datori di lavoro.

Ucraina

L'Ucraina ha registrato lo 0, 8% delle sue forze di lavoro femminili come datori di lavoro. Secondo l'OIL, le donne sono ancora emarginate in Ucraina, un fattore che non solo li scoraggia dal cercare posizioni più elevate, ma anche dalla gestione delle proprie attività. Questa emarginazione ha portato a un divario salariale di genere più ampio e ha scoraggiato molte donne dall'avventurarsi negli affari.

Cipro

Solo un percento delle donne nella forza lavoro è datore di lavoro a Cipro, che è il più basso in 15 anni. La segregazione professionale è ancora praticata nel paese e le donne devono ancora essere considerate uguali agli uomini, limitando così il loro coinvolgimento in iniziative imprenditoriali. Sebbene il tasso di occupazione delle donne nel mercato del lavoro fosse pari al 49, 2%, più donne erano dipendenti.

Mi sono imbattuto

I datori di lavoro femminili nella Repubblica islamica dell'Iran rappresentano l'1, 1% delle donne nella forza lavoro. Il numero basso non è una notizia scioccante considerando che le donne rappresentavano solo l'11, 62% della forza lavoro nel paese. Le pratiche culturali che determinano la discriminazione delle donne in quasi tutti gli aspetti sono da incolpare per la bassa percentuale.

Lussemburgo

Le donne datrici di lavoro rappresentano l'1, 2% delle donne nella forza lavoro in Lussemburgo. Secondo il Segretario di Stato per l'economia, la sicurezza interna e la difesa, e Francine Closener, il tasso di donne imprenditrici nel paese è aumentato dal 5% al ​​9% in un periodo di tre anni. Si prevede un aumento del numero considerando che il tasso delle donne nella forza lavoro è in aumento dal 31, 8% nel 1978 al 50, 6% nel 2015.

tacchino

Proprio come il Lussemburgo, l'1, 2% delle donne sono datori di lavoro nella forza lavoro femminile del paese, un leggero aumento dallo 0, 8% del paese registrato nel 1998. Il lieve aumento è in parte dovuto al calo del tasso di donne nella forza lavoro da 35, 6 % nel 1990 al 27, 5% nel 2015. La bassa percentuale di datori di lavoro delle donne ha portato a discriminazioni sul divario salariale tra i generi e alla lenta crescita economica.

Paesi in cui le donne che lavorano sono meno probabili dei capi

RangoNazione% di donne lavoratrici che assumono altri
1Moldova0, 5%
2Romania0, 7%
3Norvegia0, 8%
4Ucraina0, 8%
5Cipro1, 0%
6Mi sono imbattuto1, 1%
7Lussemburgo1, 2%
8tacchino1, 2%
9algeria1, 3%
10Lituania1, 3%

Raccomandato

Animali delle montagne dell'Atlante
2019
Cosa significano i colori e i simboli della bandiera dell'ASEAN?
2019
Prima guerra mondiale: fatti e informazioni
2019