Di cosa è fatto il sole?

Misteri del sole

Ogni mattina il sole è sorto, senza fallo, per miliardi di anni e ogni notte si è nascosto dietro l'orizzonte. L'alba e il tramonto sono stati due dei più grandi misteri per le antiche civiltà, che hanno adorato il sole e l'hanno reso Dio. È ed è sempre stata la fonte più importante di energia sulla terra, fornendo calore e promuovendo la crescita agricola. Gli scienziati una volta credevano che il sole ruotasse attorno alla Terra, ora è risaputo che il sole è al centro dell'universo. Oggi gli scienziati sanno molto di più sul sole e sulla sua composizione rispetto a ciò che si conosceva solo 100 anni fa.

Dimensioni e temperatura del sole

Situato a 93.205.000 miglia di distanza, il sole è così luminoso che le persone non possono guardarlo senza ferire gli occhi. Brucia a una temperatura di 9.932 ° F sulla sua superficie, rendendo impossibile pianificare una missione di atterraggio. Il suo diametro è 109 volte più grande di quello terrestre e pesa 330.000 volte di più. In totale, il sole costituisce il 99, 86% della massa del sistema solare.

Che aspetto ha il sole all'interno?

I ricercatori hanno stabilito che il sole è composto da 6 componenti. Il centro di questa stella è chiamato il nucleo. Il nucleo ha le temperature più calde. Circondando il nucleo è la zona di radiazione che può intrappolare l'energia per lunghi periodi di tempo. La zona di convezione, l'ultimo strato fisico del sole, circonda la zona di radiazione. Al di fuori della zona di convezione ci sono tre strati dell'atmosfera solare. Lo strato atmosferico più vicino al sole è la fotosfera che è ciò che gli esseri umani possono vedere dalla Terra. Gli ultimi due strati atmosferici sono la cromosfera e la corona.

Di cosa è fatto il sole?

Quindi di che è fatto il sole? Risulta, il sole è composto da diversi gas. L'idrogeno costituisce il 72% della massa del sole, l'elio un altro 26% e il restante 2% è costituito da ossigeno, neon, azoto, carbonio, magnesio, silicio e ferro. Tutti questi elementi provengono dal centro del sole, dove la temperatura è di circa 27 milioni di gradi F. Questa temperatura estrema aiuta a creare una pressione estrema nel nucleo che spinge gli elementi sulla superficie.

Durante questo processo, gli atomi di idrogeno subiscono la fusione nucleare che forma elio ed energia. Questa energia forma fotoni di raggi gamma e neutrini che rimangono nella zona di radiazione del sole per centinaia di migliaia, persino milioni di anni. Questi fotoni di raggi gamma e neutrini alla fine si spostano nello strato più esterno del sole, la zona di convezione. Poiché le temperature sono più fredde in questo strato, gli elementi menzionati in precedenza intrappolano il calore e creano un plasma bollente.

Questo processo di ebollizione libera l'energia nell'atmosfera. L'energia raggiunge la superficie della Terra come la luce del sole 8 minuti dopo il suo rilascio.

Come lo sappiamo?

Uno dei più importanti strumenti scientifici per studiare il sole è il rilevatore Super-Kamiokande (Super-K) in Giappone. Situato a 3.280 piedi sotto la superficie della terra, dove raccoglie i neutrini che passano attraverso l'aria. Lo studio di questi neutrini consente agli scienziati di capire di cosa è fatto il sole e cosa sta vivendo in tempo reale.

Raccomandato

L'hotspot della biodiversità di Wallacea
2019
Quanti tipi di pianure ci sono nella geografia?
2019
Qual è l'Iditarod?
2019