Credenze religiose in Namibia

Religione in Namibia

La Namibia è uno Stato laico, il che significa che il governo è neutrale nelle questioni religiose e non è né un sostenitore né un oppositore di alcuna religione. Il governo pratica la separazione tra religione e stato e tratta ugualmente tutti i residenti, indipendentemente dalle loro convinzioni religiose. La costituzione consente la libertà di religione e il governo generalmente rispetta questo diritto. Il paese non ha preso prigionieri religiosi né forzato alcuna conversione religiosa. Il governo della Namibia, tuttavia, riconosce alcune importanti date cristiane come festività ufficiali. Di seguito è riportato uno sguardo alle religioni comunemente praticate nel paese.

Cristiano luterano

Circa il 70% della popolazione si identifica come seguace della fede cristiana luterana. Questo grande seguito è dovuto al lavoro dei missionari tedeschi che iniziarono a lavorare qui nel 1842 e dei missionari finlandesi che iniziarono i loro sforzi nel 1870, concentrandosi principalmente sul popolo Ovambo (50% della popolazione) e sul Kavango. Tre chiese principali comprendono l'intero Consiglio della Chiesa Unite; una di queste, la Chiesa evangelica luterana in Namibia, si oppose fortemente all'apartheid nel paese e sostenne la lotta per l'indipendenza della Namibia.

Credenze tradizionali

Due gruppi tribali riferiscono di praticare credenze tradizionali: il popolo San, che rappresenta circa il 3% della popolazione, e l'Himba, che rappresentano meno dell'1% della popolazione totale. Nel sistema di credenze degli Himba, il loro ambiente naturale gioca un ruolo importante nel plasmare la religione. Le tipiche convinzioni bantu (la maggior parte delle tribù e delle etnie in Namibia sono legate al più ampio gruppo bantu) includono l'esistenza di un dio supremo che è in qualche modo collegato al sole e vive nel cielo. Storie di creazione comuni spiegano che l'uomo si è formato da una pianta o che è strisciato fuori dalle caverne. In totale, il 15% della popolazione riferisce di praticare le credenze tradizionali della Namibia. Questa grande percentuale potrebbe essere dovuta al numero di persone che frequentano la Chiesa sionista. Questa chiesa mescola le credenze tradizionali con il cristianesimo pentecostale. I missionari di questa fede vennero in Sud Africa (a cui apparteneva la Namibia) nel 1904.

cattolico romano

Inoltre, il 10% della popolazione identifica la propria religione con la chiesa cattolica romana che riceve la guida spirituale dal Papa a Roma. Le credenze in Dio, Gesù come suo figlio e la creazione dell'umanità sono condivise con altre sette cristiane. Alcuni dei primi missionari cattolici di successo furono i coloni tedeschi che arrivarono nel 1883. Tuttavia, una missione costruita nella città di Omaruru nel 1872 (che aiutò a stabilire la città) fu attaccata durante le Guerre di Herero nel 1904. Questa missione fu eseguita per insorgere contro il Presenza tedesca lì. L'associazione cattolica con i colonizzatori tedeschi non fu sempre un fattore influente positivo nei tentativi di conversione.

Altre credenze

Circa il 5% della popolazione riferisce di praticare altre religioni. Questi includono le più piccole sette di cristianesimo (come Battisti e Metodisti), Islam, Buddismo, Ebraismo, Mormon e le religioni Baha'i. Le persone che riferiscono di seguire queste particolari religioni sono molto probabilmente dei nuovi immigrati o discendenti di immigrati (non considerando i colonizzatori come immigrati). Questi individui hanno maggiori probabilità di vivere in zone urbane rispetto alle aree rurali. La maggior parte dei musulmani appartiene al gruppo etnico Nama, e la maggior parte di essi segue la denominazione sunnita. Dodici moschee sono disponibili per i praticanti.

Credenze religiose in Namibia

RangoSistema di credenzeQuota della popolazione della Namibia
1Cristiano luterano70%
2Credenze della Namibia tradizionale15%
3Cristiano cattolico romano10%
4Altre credenze5%

Raccomandato

Le città sacre dell'induismo
2019
Qual è la fonte del fiume Reno?
2019
Cos'è un clima tropicale?
2019