Che cosa è la fiducia busting?

Che cosa è la fiducia busting?

L'interruzione della fiducia è la manipolazione di un'economia, condotta dai governi di tutto il mondo, nel tentativo di prevenire o eliminare monopoli e trust aziendali. I trust sono in genere grandi conglomerati che possono detenere il titolo o possedere le risorse di diverse organizzazioni. In generale, queste organizzazioni appartengono allo stesso tipo di industria. I trust possono essere vantaggiosi per i membri perché offrono loro una quota maggiore del mercato. Tuttavia, ciò potrebbe essere dannoso per l'economia.

La chiusura dei monopoli all'interno di determinati mercati favorisce una concorrenza libera e illimitata, vantaggiosa sia per l'economia che per i consumatori. Sebbene le leggi antitrust e le politiche di riduzione della fiducia si verifichino in tutto il mondo, il termine "sfollamento della fiducia" è più comunemente associato alle politiche economiche di Theodore Roosevelt, il 26 ° Presidente degli Stati Uniti. Questo articolo mette in evidenza le origini della rottura della fiducia, le conseguenze economiche negative dei monopoli e dei grandi trust, la pratica delle leggi antitrust in tutto il mondo e l'attuazione della fiducia interrotta dall'ex presidente degli Stati Uniti Roosevelt.

L'origine della fiducia busting

L'interruzione della fiducia è radicata nella legge sulla concorrenza, che è anche nota come legge antimonopolio o antitrust. Queste leggi consentono ai governi di regolamentare le attività economiche competitive e possono essere applicate sia dal settore pubblico che da quello privato. Diverse teorie economiche tentano di spiegare l'importanza di assicurare la concorrenza all'interno del mercato. La teoria neoclassica suggerisce che le economie in competizione libera lavorano per migliorare la qualità della vita all'interno di una società.

Gli storici credono che la legge sulla concorrenza sia stata praticata per la prima volta dall'impero romano per mantenere un mercato equo per il commercio di cereali. Questa legge sulla protezione dei cereali proibiva alle persone di fare qualsiasi cosa per manipolare intenzionalmente il prezzo del grano, come comprare e immagazzinare tutta la fornitura o impedire alle spedizioni di raggiungere il porto. La legge sulla concorrenza continuò a diffondersi in tutta l'Europa occidentale e in Inghilterra, dove fu ampliata durante il Medioevo.

In Inghilterra durante il XV secolo, la restrizione del commercio divenne legge comune. Questa legge rendeva illegale per qualsiasi persona fisica o giuridica creare o stipulare un accordo commerciale con l'intenzione di reprimere le pratiche commerciali di un'altra persona o entità. La restrizione del diritto comune del commercio è oggi riconosciuta come l'origine delle leggi antitrust oggi. Il Canada divenne il primo paese a passare la legislazione moderna in materia di leggi anti-monopolio nel tardo XIX secolo. L'anno successivo, gli Stati Uniti hanno approvato lo Sherman Act del 1890, che è stato considerato un passo verso la formalizzazione di questioni precedentemente note come common law.

Perché i monopoli e i trust sono una brutta cosa?

Monopoli, grandi conglomerati e trust aziendali possono avere conseguenze fortemente negative per gli ambienti economici. Quando un singolo settore è controllato da una sola impresa o azienda, i consumatori tendono a soffrire. Questa grande quota di mercato significa che le imprese possono aumentare i prezzi senza alcun rischio di concorrenza. Inoltre, grandi trust o monopoli possono offrire articoli di qualità inferiore perché il rischio che un concorrente offra qualcosa di meglio non è probabile. Questa pratica rimuove la concorrenza dal mercato.

Non tutti i monopoli, i conglomerati e i trust aziendali partecipano a questo tipo di controllo del mercato. Le leggi antitrust, le leggi anti-monopolio e le politiche di riduzione della fiducia, tuttavia, lavorano per dissolvere le grandi organizzazioni che traggono vantaggio dalla loro maggiore quota di mercato. I governi hanno lavorato per prevenire questi risultati negativi del mercato monitorando attentamente il comportamento delle imprese. Alcuni dei comportamenti percepiti come approfittanti o in possesso di una quota di mercato più ampia includono: mantenere intenzionalmente bassi livelli di produzione di beni; confezionare due prodotti in un'unica vendita, che rimuove le opportunità di mercato dai concorrenti; e rifiutandosi di fornire forniture a potenziali concorrenti.

Leggi antitrust in tutto il mondo

Con le moderne leggi antitrust in vigore sia in Canada che negli Stati Uniti, questo concetto giuridico ed economico ha continuato a diffondersi in tutto il mondo. I registri indicano che a partire dal 2008, 111 paesi hanno emanato leggi antitrust. Più della metà di questi paesi ha introdotto queste leggi solo negli ultimi decenni. Gli economisti sostengono che questa rapida crescita sia dovuta alla creazione dell'Unione Europea e alla caduta dell'Unione Sovietica. In Asia, queste leggi hanno aiutato le economie a svilupparsi ed espandersi.

Trust Busting e il presidente degli Stati Uniti Theodore Roosevelt

Sebbene gli Stati Uniti avessero ufficialmente approvato lo Sherman Act nel 1890, la legge non era generalmente applicata dai tribunali di tutto il paese. Nella maggior parte dei casi, i giudici tendevano a schierarsi con imprese e società. Un esempio comune di questo è stato evidente nella American Sugar Refining Company, che è stata portata in tribunale per aver controllato circa il 98% del commercio di zucchero negli Stati Uniti. Nel 1895, appena 5 anni dopo aver approvato lo Sherman Act, i tribunali statunitensi si sono pronunciati a favore dell'American Sugar Refining Company e si sono rifiutati di sciogliere la sua posizione sul settore.

Tuttavia, quando Theodore Roosevelt è entrato in carica nel 1901, tutto è cambiato. Nel 1902, Roosevelt rianimò lo Sherman Act facendo causa alla Northern Securities Company, una compagnia ferroviaria che controllava le seguenti compagnie: Great Northern Railway; Ferrovia del Nord Pacifico; e Chicago, Burlington e Quincy Railroad. La decisione della corte ha determinato la dissoluzione del conglomerato. Nel 1903, lavorò a stretto contatto con il Congresso per stabilire la legge Elkins, che rese illegale per le compagnie ferroviarie di offrire sconti ai grandi stabilimenti agricoli. Questi sconti rendevano difficile per le imprese agricole più piccole prendere parte ai servizi ferroviari e l'atto serviva a rendere tale accesso più equo su tutta la linea. Nello stesso anno, l'ex presidente Roosevelt ha anche promosso l'Expediting Act. Quando l'atto è stato reso legale, ha funzionato per spezzare diversi grandi trust che avevano manipolato il mercato e, secondo Roosevelt, approfittando dei consumatori aumentando i prezzi senza limiti. I trust che sono stati eliminati a seguito di questo atto includono: acciaio, ferrovie, petrolio e lavorazione della carne.

Nei primi 7 anni della sua presidenza, Theodore Roosevelt ha continuato a spingere per politiche di rottura della fiducia e decisioni giudiziarie. In quel periodo portò almeno 43 trust in tribunale. Quando non era impegnato con sforzi di sfiducia, l'ex presidente Roosevelt era impegnato a garantire che i grandi trust e le conglomerazioni non potessero essere ristabilite. Ad esempio, nel 1903, ha lavorato per creare il Bureau of Corporations, incaricato di gestire e investigare le società che hanno preso parte al commercio interstatale. Il presidente Theodore Roosevelt è stato spesso definito "The Trust Buster" in riconoscimento dei suoi sforzi politici.

Raccomandato

Qual è la cultura della Guinea-Bissau?
2019
Credenze religiose in Indonesia
2019
Cos'è il fordismo?
2019